Lolita Lobosco: sexy,tosta e campione d'ascolto su Rai 1

Lolita Lobosco: sexy,tosta e campione d'ascolto su Rai 1
Periodico Daily - Notizie CULTURA E SPETTACOLO

Grande successo di pubblico per la Lolita Lobosco di Luisa Ranieri.

Certo Luisa Ranieri è napoletana non barese.

Rai fiction, con le sue serie tv in questo ultimo decennio, sta facendo un lavoro di valorizzazione della provincia italiana

Anche gli outfit di Lolita parlano di una donna che sa di essere bella e non se ne vergogna.

Bari e la Puglia vere Guest star della fiction Lolita Lobosco. trailer della serie andata in onda per la prima volta il 21 febbraio 2021 su Rai 1. (Periodico Daily - Notizie)

Se ne è parlato anche su altri media

Le indagini porteranno ad un incredibile colpo di scena, mentre Lobosco dovrà anche evitare fughe di notizie dalla sua squadra Nella scorsa puntata, Lobosco, appena tornata a Bari dopo anni di servizio nel nord Italia, ha dovuto fare i conti con l’arresto del suo primo amore adolescenziale. (Solonotizie24)

Leggi su gazzettadelsud (Di lunedì 22 febbraio 2021) Esordio in tv, ieri sera, per il. Luisa Ranieri nei panni del vicequestore Lolita Lobosco, in tv la 'moglie' di Montalbano (Di lunedì 22 febbraio 2021) Esordio in tv, ieri sera, per il vicequestore Lolita Lobosco . (Zazoom Blog)

La protagonista è Luisa Ranieri, e l’attrice riveste il ruolo di una donna del sud indipendente e decisa, moderna ed emancipata. La Ranieri protagonista de “Le indagini di Lolita Lobosco”. Diretta da Luca Miniero, la fiction Le indagini di Lolita Lobosco è tratta dai romanzi di Gabriella Genisi. (Fanpuglia)

Lolita, la rivolta dei baresi sui social«Qui non parliamo così»

Il vero problema di Lolita Lobosco (ovvero Luisa Ranieri protagonista della nuova fiction rosa-noir di Rai 1, la domenica sera) è nella presenza effettiva della Ranieri nei panni di una vicequestore a Bari quando si ritrova nelle varie situazioni, magari anche assai movimentate. (La Repubblica)

Ha fatto il botto “Lolita Lobosco” su Rai Uno In “Lolita Lobosco” ci sono Lunetta Savino, Ninni Bruschetta, Bianca Nappi e Filippo Scicchitano, in “Imma Tataranni” Massimiliano Gallo, Carlo Buccirosso, Dora Romano e Alessio Lapice. (La Difesa del Popolo)

«A Bari non parliamo così», è lo slogan ripetuto da quanti puntano l’indice contro il linguaggio attribuito ai personaggi. Ascolti da record, ma da record sono anche le critiche. (Corriere del Mezzogiorno)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr