Nutkao rileva Antichi Sapori dell'Etna

Nutkao rileva Antichi Sapori dell'Etna
italianfoodtoday ECONOMIA

continua il suo piano di espansione rilevando Antichi Sapori dell’Etna specializzata nella lavorazione del pistacchio di Bronte.

Il gruppo piemontese Nutkao, attivo nel settore delle creme spalmabili a base di nocciola e produzione di semilavorati a base di cioccolato, che nei giorni scorsi ha acqiusito la belga Boerinneke.

Antichi Sapori dell’Etna nasce a Bronte nel 2002 e in pochi anni si trasforma da laboratorio di pasticceria a una realtà che oggi conta su 70 ettari di pistacchieti alle pendici dell’Etna, due stabilimenti produttivi e una distribuzione in 52 paesi con un fatturato che supera i 55 milioni di euro

Ad oggi il gruppo Nutkao, il cui head quarter è a Canove di Govone in Piemonte, conta su una distribuzione in 80 paesi del mondo, toccando tutti i continenti. (italianfoodtoday)

Ne parlano anche altre fonti

Borsa Italiana non ha responsabilità per il contenuto del sito a cui sta per accedere e non ha responsabilità per le informazioni contenute. Sarai automaticamente diretto al link in cinque secondi (Borsa Italiana)

Antichi Sapori dell’Etna, con sede a Bronte (Catania), è stata fondata nel 2002 da Nino Marino e Vincenzo Longhitano, all’epoca appena ventenni. (BeBeez)

Adesso l’annuncio dell’acquisizione di Antichi Sapori dell’Etna, società di Bronte, in Sicilia, specializzata nella produzione e trasformazione del pistacchio. La Nutkao, azienda leader nella produzione di creme e cioccolati, con sede in Govone, continua ad espandersi. (Cuneo24)

Nutkao compra Antichi Sapori dell’Etna (Pistì)

Con Antichi Sapori dell'Etna fatturato oltre i 250 milioni di euro. Ora, con l’ultima acquisizione, Nutkao punta a superare i 250 milioni di euro di fatturato grazie al giro d’affari di 55 milioni di euro realizzato da Antichi Sapori dell’Etna. (Italia a Tavola)

ANTICHI SAPORI DELL’ETNA. Antichi Sapori dell’Etna è nata a Bronte nel 2002 dall’iniziativa di due giovani siciliani: Vincenzo Longhitano e Nino Marino (nella foto, insieme a Federico Fulgoni). (Foodweb)

Antichi Sapori, che con sedici aziende dedite alla lavorazione copre il 35% dell’intera produzione di pistacchio a Bronte (l’1% della produzione mondiale), ha un fatturato di 55 milioni di euro nel 2020. (Il Sole 24 ORE)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr