La Premier League obbliga i calciatori a vaccinarsi

La Premier League obbliga i calciatori a vaccinarsi
SerieANews SPORT

La decisione presa dalla Football Association rischia di generare notevoli ripercussioni sul campionato in ottima mercato.

In Canada, ad esempio, il Montreal ha dovuto vendere l’attaccante Eric Hurtado dopo la sua scelta di non vaccinarsi

Nuovo provvedimento della Fa: fuori dalla Premier League chi non si vaccinerà. In pratica, chi tra giocatori e membri dello staff tecnico delle squadre non si vaccinerà verrà escluso dalla Premier League. (SerieANews)

Ne parlano anche altri media

In Premier League, in attesa di novità sulla presenza degli spettatori sugli spalti con green pass o meno, è stato deciso che giocatori e staff devono aver ricevuto la doppia dose di vaccino. L’organo massimo del calcio inglese ha stabilito che tutte le formazioni devono adempiere all’obbligo vaccinale entro il prossimo 1 ottobre. (Milan News)

La nuova stagione della Premier League partirà a metà agosto (il 13, con Brentford-Arsenal) e secondo il Daily Mail al momento solo due squadre sono in regola con le vaccinazioni. L’indiscrezione, anticipata dall’inglese Daily Mail, per il momento non è stata commentata da Premier League e Fooball Association. (Open)

Se anche i giocatori di Premier League che non vorranno vaccinarsi dovranno essere venduti non è ancora dato sapersi, ma certamente potrebbe diventare un'arma in mano di giocatori e soprattutto agenti per forzare la mano Green pass o meno, la Premier League ha preso una posizione ufficiale: tutti i giocatori e lo staff che vorranno fare parte del campionato 2021/22 che partirà a metà agosto dovranno avere ricevuto la doppia dose di vaccino. (Udinese Blog)

Premier: doppia dose di vaccino obbligatoria per tutti entro il 1° ottobre!

La disposizione rientra nel più ampio piano del governo britannico per arginare un’eventuale quarta ondata. Il dispositivo richiede l’immunizzazione anche a tutti i tifosi che vorranno andare allo stadio, sarà necessario dimostrare di essere vaccinati entro il primo ottobre per poter essere ammessi negli impianti. (Corriere della Sera)

I giocatori e i membri degli staff dei club di Premier League dovranno essere vaccinati con doppia dose contro il Covid-19 per evitare che l’emergenza possa portare a interruzioni della stagione nel 2021/22. (Calcio e Finanza)

: alcuni calciatori potrebbero richiedere l'esenzione, anche se non è ancora stata fornita un'indicazione chiara sull'eventualità e le modalità (ilBianconero)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr