Vaccino AstraZeneca, Burioni: "Da multinazionale silenzio che non approvo"

Vaccino AstraZeneca, Burioni: Da multinazionale silenzio che non approvo
Adnkronos SALUTE

"Per il vaccino AstraZeneca, in una situazione di grande paura e incertezza della gente - rileva Burioni - nulla di questo è successo

"Fino a quando loro rimarranno in silenzio, rimarrò in silenzio anche io.

Così Roberto Burioni in un articolo pubblicato sul suo sito di divulgazione scientifica 'MedicalFacts', parlando di "una scelta legittima, ma - chiarisce - che io non approvo".

AstraZeneca tace sul vaccino contro il Coronavirus?

Non parlerò più, né in pubblico né in privato, del loro vaccino. (Adnkronos)

Ne parlano anche altre testate

3 ' di lettura. Il vaccino AstraZeneca ancora nel mirino per rari casi di trombosi segnalati in diversi Paesi europei e che hanno colpito in particolare giovani donne. Tra oggi e domani l’Ema, l’ente regolatorio sui farmaci in Europa, valuterà la sicurezza del vaccino anglo svedese. (The Wam)

La nota. «In attuazione delle recenti direttive del commissario straordinario generale Figliuolo, considerato che presso il centro vaccinale di Maiori residua, al termine di ciascun turno, un esiguo numero di dosi non somministrate, che andrebbero sprecate se non inoculate entro poche ore, si invitano tutti coloro che sono interessati a ricevere il vaccino Astra-Zeneca (max. (Corriere del Mezzogiorno)

La giornalista e divulgatrice scientifica Roberta Villa sul caso del vaccino AstraZeneca, nuovamente bloccato in molti paesi: "La frequenza di reazioni gravi è minima, in GB pochi casi sul oltre 20 milioni di somministrazioni" (La7)

Astrazeneca, l’Ema: “Trombosi rare sono un possibile effetto collaterale, non dimostrato nesso…

“Nelle prossime ore diremo che il collegamento c’è; come questo avviene dobbiamo però ancora capirlo“, aveva aggiunto Cavaleri. Nel Regno Unito, il Paese che più di tutti ha sfruttato finora il vaccino AstraZeneca, il premier Boris Johnson ha invitato i suoi cittadini a continuare a vaccinarsi senza timori. (Leggilo.org)

Gli eventi rari di trombosi cerebrale sono effetti collaterali molto rari del vaccino di AstraZeneca. Una decisione già presa dall'Estonia sempre per i rischi connessi ad una rara coagulazione del sangue. (Today.it)

Ma sulla base delle “prove attualmente disponibili, i fattori di rischio specifici non sono stati confermati”. Tra le sirene d’allarme il comitato elenca: fiato corto, dolore al petto, gonfiore delle gambe, persistente dolore addominale, mal di testa e vista offuscata (Il Fatto Quotidiano)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr