Covid, negli Stati Uniti terza dose Moderna per i fragili

La Repubblica ECONOMIA

Sette milioni di americani hanno quindi già ricevuto una dose di richiamo Pfizer, così come più di un milione di pazienti con deficit immunitari ha ricevuto la terza dose di Moderna.

"Questa raccomandazione è supportata dai nostri dati clinici sulla terza dose - ha aggiunto - .

Negli Stati Uniti verrà somministrata una terza dose di vaccino Moderna a tutti i soggetti fragili.

Ora, dai dati forniti da Moderna alle autorità americane, un'ulteriore dose da 50 microgrammi "mostra forti risposte immunitarie contro il virus originale, ma anche contro la variante Delta", ha dichiarato Stéphane Bancel, Chief Executive Officer di Moderna. (La Repubblica)

Ne parlano anche altre testate

Più di 15 milioni di americani sono stati vaccinati contro Johnson & Johnson Gli esperti esortano i vaccinatori di Johnson & Johnson a fare un’iniezione di richiamo subito dopo che un nuovo studio ha mostrato un calo della sua efficacia durante la rivolta della variante Delta. (http://www.calciomercatot8.com/)

Attualmente la Svizzera sta concedendo una dose supplementare di vaccino alle persone il cui sistema immunitario non è abbastanza forte da poter offrire una protezione sufficiente contro il virus. Non appena approveranno la terza dose, la raccomanderemo (laRegione)

Leggi anche Covid, scendono ancora gli indici: da 6 settimane la curva dei contagi è in calo, i dati regione per regione Questi tre gruppi sono stati divisi ciascuno in tre nuovi gruppi ai quali è stato somministrato uno dei vaccini disponibili come richiamo. (la tribuna di Treviso)

Lo ha riportato oggi il Wall Street Journal, citando fonti a conoscenza della questione. (Tradotto da Luca Fratangelo in redazione a Danzica, in redazione a Milano Gianluca Semeraro, [email protected] (Investing.com)

Vaccino Johnson&Johnson, arriva l’ok degli esperti Fda alla dose ‘booster’. Lo ha annunciato ieri sera via Twitter la stessa J&J. (Padova News)

“Penso che dovrebbero sentirsi bene, perché ciò che i consulenti della FDA sentivano era che, dati i dati che hanno visto, avrebbe dovuto essere un vaccino a due dosi per iniziare”, ha detto Fuci alla presentatrice della ABC Martha. (Napoli Calcio Mania)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr