Uno studio americano promuove il vaccino eterologo dopo il monodose Johnson & Johnson

AGI - Agenzia Giornalistica Italia ECONOMIA

Per le persone originariamente inoculate con J&J, i livelli di anticorpi erano quattro volte più alti dopo un richiamo J&J, 35 volte più alti dopo un richiamo Pfizer e 76 volte più alti dopo un richiamo Moderna.

e persone vaccinate con il monodose Johnson & Johnson possono avere benefici da una dose di richiamo di Pfizer o Moderna.

Inoltre, "non sono stati identificati problemi di sicurezza" dopo la somministrazione di dosi di richiamo

Lo studio è stato condotto su 458 adulti vaccinati con uno dei tre sieri approvati negli Stati Uniti (Pfizer, Moderna o J&J) da almeno 12 settimane. (AGI - Agenzia Giornalistica Italia)

Su altri giornali

Il Dr. Ashish Ja crede che il vaccino Johnson & Johnson sia “probabilmente un vaccino a due colpi”. Gli esperti esortano i vaccinatori di Johnson & Johnson a fare un’iniezione di richiamo subito dopo che un nuovo studio ha mostrato un calo della sua efficacia durante la rivolta della variante Delta. (http://www.calciomercatot8.com/)

“Penso che dovrebbero sentirsi bene, perché ciò che i consulenti della FDA sentivano era che, dati i dati che hanno visto, avrebbe dovuto essere un vaccino a due dosi per iniziare”, ha detto Fuci alla presentatrice della ABC Martha. (Napoli Calcio Mania)

Non appena approveranno la terza dose, la raccomanderemo Attualmente la Svizzera sta concedendo una dose supplementare di vaccino alle persone il cui sistema immunitario non è abbastanza forte da poter offrire una protezione sufficiente contro il virus. (laRegione)

Lo studio è stato condotto su 458 adulti vaccinati con uno dei tre sieri approvati negli Stati Uniti (Pfizer, Moderna o J&J) da almeno 12 settimane. Leggi anche Covid, scendono ancora gli indici: da 6 settimane la curva dei contagi è in calo, i dati regione per regione (la tribuna di Treviso)

L’Advisory Committee dell’Agenzia americana del farmaco Fda per i vaccini e i prodotti biologici correlati ha infatti votato all’unanimità per raccomandare da parte dell’ente regolatorio Usa un’autorizzazione all’uso d’emergenza di una dose booster del vaccino anti-Covid della statunitense Johnson&Johnson. (Padova News)

Delle provette di fronte a un logo Moderna, 21 maggio 2021. (Tradotto da Luca Fratangelo in redazione a Danzica, in redazione a Milano Gianluca Semeraro, [email protected], +48587696613) (Investing.com)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr