Coronavirus, Zaia: ''Chi ha la partecipazione a un matrimonio può ricevere il vaccino ai centri senza prenotazione''

Coronavirus, Zaia: ''Chi ha la partecipazione a un matrimonio può ricevere il vaccino ai centri senza prenotazione''
il Dolomiti INTERNO

Coronavirus, Zaia: ''Chi ha la partecipazione a un matrimonio può ricevere il vaccino ai centri senza prenotazione''. Il Veneto è in zona bianca e alcune città hanno potenziato i controlli per il timore di assembramenti dopo molti mesi di limitazioni: "Non è la festa della Liberazione, serve prudenza".

Vaccini senza prenotazione per gli invitati ai matrimoni e per gli over 60.

"Le persone con più di 60 anni possono andare ai centri direttamente e senza prenotazione per ricevere la dose unica di Johnson&Johnson

Sulle vaccinazioni agli over 60: "Possono andare ai centri senza prenotazione e ricevere la somministrazione della dose Johnson & Johnson". (il Dolomiti)

Su altri giornali

«Questa mattina avevamo 444 mila vaccini. Ma di questi 210 mila sono Astrazeneca e Johnson&Johnson. (Il Messaggero)

Per far fronte alle richieste le Ulss che hanno registrato l’afflusso più massiccio hanno previsto l’apertura di nuovi slot per la prossima settimana. Significativa anche la presenza dei giovanissimi: 1.816 i dodicenni che sono risultati prenotati, 5.547 i tredicenni, mentre i 14enni sono 6.672. (L'Arena)

Il governatore Luca Zaia nel consueto punto stampa. Da lunedì 7 giugno il Veneto è in zona bianca e il governatore del Veneto Luca Zaia nel consueto punto stampa ha sottolineato come: «Abbiamo la campagna vaccinale più performante d’Italia. (Corriere della Sera)

Vaccini dai 12 ai 39 anni: «Prenotati quasi tutti gli slot disponibili»

"Si diceva 'Rovigo è dimenticata, Rovigo non funziona, siamo la periferia dell'impero'. Un piano nel quale Rovigo e il Polesine non reciteranno un ruolo marginale, tutt'altro. (La voce di Rovigo)

Ben venga questa decisione che, ovviamente, aveva bisogno di una regia nazionale perché si coinvolgevano molte Regioni». Non ci saranno fiumi di turisti che chiederanno di vaccinarsi però è un bel segnale di sensibilità nei loro confronti. (Corriere della Sera)

Sono oltre 9mila gli operatori turistici certificati e autocertificati e gli addetti ai centri estivi che si sono prenotati per la vaccinazione anti Covid in Veneto. Per far fronte alle migliaia di richieste arrivate in questi giorni le Ulss che hanno registrato l’afflusso più massiccio hanno previsto l’apertura di nuovi slot per la prossima settimana. (TrevisoToday)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr