Carcere di Santa Maria Capua Vetere, è battaglia sul reato di tortura

Carcere di Santa Maria Capua Vetere, è battaglia sul reato di tortura
ilmattino.it INTERNO

Finora i giudici partenopei hanno convalidato, però, l'impianto accusatorio, confermando molte misure e annullandone alcune sempre per carenza di esigenze cautelari, mai per gravi indizi di colpevolezza.

Non è pensabile che in tale ultima ipotesi si possano infliggere quelle acute sofferenze fisiche o quell'agire con crudeltà che costituiscono i requisiti che la norma richiede per configurare il reato di tortura». (ilmattino.it)

Ne parlano anche altri media

Tantissime le istanze rispedite al mittente da parte degli avvocati difensori degli agenti della polizia penitenziaria colpiti dalle ordinanze emesse dal gip (anche ieri confermate 5 misure, anche se in 3 sono passati dal carcere ai domiciliari). (CasertaNews)

Cartabia parla di "una sconfitta per tutti", “uso insensato della forza” e di "una ferita gravissima alla dignità della persona che è la pietra angolare della convivenza civile". (LE IENE)

Il Governo ha visto, anche con la visita in prima persona del Presidente del Consiglio, i problemi del carcere e non vuole dimenticare” ha assicurato la ministra Tempo di lettura: (anteprima24.it)

Nessuno tocchi Caino: “Bene Cartabia ma è il carcere in sé che va superato”

Visualizza questo post su Instagram Un post condiviso da Marica Pellegrinelli (@maricapellegrinelli). C’è, infatti, chi giura che Marica sia partita con. Marica Pellegrinelli in relax. rapporto speciale ormai da tempo ma non si sono mai esposti pubblicamente. (LaPresse)

A prestare un primo soccorso un medico presente tra i clienti del locale. Affidata alle cure dei sanitari che nonostante i numerosi tentativi per rianimarla, sembrerebbe anche con l’uso di un defibrillatore, purtroppo, per Marica, questo il nome della donna, non c’è stato nulla da fare (CasertaCE)

Non si può riformare il carcere perché istituzione anacronistica, inutile e dannosa. Va solo abolito come sono state abolite la schiavitù, la tortura e la pena di morte (Il Riformista)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr