Quirinale, Draghi presidente della Repubblica? Cosa lo spinge (e cosa può frenarlo), le 5 domande chiave

Quirinale, Draghi presidente della Repubblica? Cosa lo spinge (e cosa può frenarlo), le 5 domande chiave
ilmessaggero.it INTERNO

Venerdì 14 Gennaio 2022, 10:22 - Ultimo aggiornamento: 15 Gennaio, 00:06. A esattamente dieci giorni dall'inizio dell'elezione del nuovo presidente della Repubblica, il premier Mario Draghi resta ancora uno dei candidati più credibili.

Perché Draghi può diventare il nuovo presidente della Repubblica?

Un'opzione che però lo stesso Presidente Mattarella ha a più riprese rigettato (nonostante le voci degli ultimi giorni siano molto più possibiliste). (ilmessaggero.it)

Su altre fonti

L’apertura di Draghi al Colle. Non ci sono candidati ufficiali alle elezioni presidenziali italiane. Secondo gli esperti di BG Saxo, l’attuazione di questi investimenti richiederà una stabilità politica che solo Draghi può portare (Finanzaonline.com)

(Teleborsa) - Mario Draghi sarà nominato Presidente della Repubblica? "E' un lusso che l'Italia al momento non può concedersi per un paio di motivi. (ilmessaggero.it)

Quirinal Game, Giannini: "Draghi supercandidato al Colle 'prigioniero' di Palazzo Chigi" La domanda da farsi, a ormai dieci giorni dall’apertura dei giochi sul Quirinale, è: perché nessuno si sta intestando apertamente la candidatura di Mario Draghi? (La Stampa)

**Quirinale: Dbrs, con elezione Draghi rischi stabilità se successore non ha stesso sostegno**

A cura di Annalisa Girardi. Attiva le notifiche per ricevere gli aggiornamenti su Elezioni del Presidente della Repubblica 2022 ATTIVA GLI AGGIORNAMENTI. Una precisazione arrivata dopo che il punto stampa di fine anno con i cronisti era stato in parte monopolizzato dalle domande sulle sue aspirazioni al Colle. (Fanpage.it)

Lasciamo perdere il delirio di D’Alema che «bolla il governo guidato da Mario Draghi come una sospensione della democrazia, subordinato alla grande finanza internazionale». L’argomento principe per dichiararsi contro la elezione di Draghi al Quirinale è che essa condurrebbe allo scioglimento delle Camere. (Il Riformista)

12 gennaio 2022 a. a. a. Roma, 12 gen. - (Adnkronos) - L'imminente voto per il presidente della Repubblica "potrebbe avere implicazioni per la stabilità del governo e per il programma di riforme dell'Italia" e il passaggio di Mario Draghi da Palazzo Chigi al Quirinale potrebbe "mettere in crisi la stabilità dell'esecutivo dal momento che i successori disponibili potrebbero avere difficoltà a ottenere il sostegno della stessa maggioranza" in un Parlamento "frammentato" come quello attuale. (LiberoQuotidiano.it)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr