All'estero torna il coprifuoco nei luoghi simbolo della movida

ilGiornale.it INTERNO

Nel provvedimento che dovrebbe servire a frenare il picco dei contagi della variante Delta, specialmente tra i giovani non vaccinati, sono comprese famose località balneari come Sitges e Salou.

Il ministero degli Affari Esteri ha infatti diramato una circolare che mette in guardia i viaggiatori riguardo possibili e spiacevoli inconvenienti in caso di vacanze all’estero.

Boom di contagi e coprifuoco notturno. (ilGiornale.it)

Se ne è parlato anche su altri media

L’impennata di contagi a Mykonos preoccupa Napoli e la Campania. Sono infatti almeno 5mila i napoletani presenti sull’isola greca dove ieri è stato stabilito il coprifuoco proprio per contrastare l’escalation di contagi e variante Delta. (Teleclubitalia.it)

Ma la variante Delta fa paura. Anche in Italia, dove nelle ultime 24 ore i contagi sono saliti a 3121, 13 i decessi, si studiano nuove misure per fermare la variante Delta (Euronews Italiano)

A Mykonos, ad esempio, popolare meta di divertimento, le autorità locali hanno deciso nuove drastiche restrizioni e solo un giorno prima per Barcellona è stato ripristinato il blocco ai movimenti notturni. (Livingcesenatico)

Ciò a causa della diffusione della variante Delta, ma a Mykonos c’è pure il problema delle feste clandestine. BOLLETTINO CORONAVIRUS ITALIA 17 LUGLIO/ +3.121 casi, 13 morti e 9 ingressi in T.I (Il Sussidiario.net)

E’ questo il dubbio che sta assillando tanti casertani che hanno prenotato e dovrebbero partire nei prossimi giorni per Mykonos, preoccupati dalle notizie che arrivano dall’isola greca per la pandemia da Covid. (CasertaNews)

APPROFONDIMENTI PRIMO PIANO Covid a Mykonos, scatta il coprifuoco ma la gente resta in strada:. L'EPIDEMIA Covid a Napoli, aumentano i ricoveri: al Cotugno i ragazzi tornati da. (ilmattino.it)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr