MotoGP | Rossi, un campione perduto

MotoGP | Rossi, un campione perduto
Per saperne di più:
FormulaPassion.it SPORT

È assai probabile che ciò accada anche se — pur considerando Rossi lontano dalle prestazioni fornite all’apice della carriera — gli scarti in pista sembrano troppo marcati

A 42 anni Rossi sembra non avere più lo stile adeguato a questa MotoGP in cui tutti vanno forte e nella quale basta una qualifica da incubo per compromettere irrimediabilmente la gara.

Valentino Rossi ha iniziato il 2021 in maniera ben peggiore del 2020, quando dopo un primo ritiro per un k. (FormulaPassion.it)

La notizia riportata su altri giornali

L’IMMAGINE OFFUSCATA DI VALENTINO ROSSI: UN CASO UNICO NELLA STORIA. I PROMOSSI E BOCCIATI DEL GP DI DOHA DI MOTOGP. VALENTINO ROSSI STA PERDENDO IL PIACERE DI CORRERE E DIVERTIRSI. VALENTINO ROSSI: “PENSAVO DI CHIUDERE TRA I PRIMI DIECI”. (OA Sport)

Voto 9 alla Ducati, in testa al Mondiale piloti con Zarco e sul podio del Gran Premio col debuttante Martin. Ora la domanda resta la solita: le corse della MotoGP resteranno così’ belle, incerte e combattute anche quando finalmente (sottolineo finalmente) tornerà Marc Marquez? (Sky Sport)

Un anno fa, Fabio non avrebbe vinto questa gara, dopo una partenza complicatissima che lo ha fatto precipitare all’8° posto del 1° giro. (La Gazzetta dello Sport)

MotoGp in Qatar, Quartararo vince davanti alle Ducati di Zarco e Martin. Rossi 16°

Valentino Rossi e tutto il team Petronas tornano dalla doppia tappa in Qatar con un carico di dubbi enorme in vista del prosieguo della stagione di MotoGP. Una caratteristica che mette Rossi in condizione di sofferenza già dopo i primissimi giri, situazione vista spesso già nel corso delle ultime due stagioni nel team Yamaha ufficiale. (Sport Fanpage)

News. La seconda gara in Qatar regala uno dei gran premi più belli e ricchi di sorpassi degli ultimi anni. La MotoGP di oggi è questa, soprattutto dopo due gare e i test sulla stessa pista: una Moto3 con bolidi da 300 cavalli (inSella)

Quarto è arrivato Rins su Suzuki, dopo una serie di duelli con l’altra Yamaha di Vinales, quinto. È un sogno, ho sempre sognato di vincere qui in Qatar e ci sono riuscito alla seconda gara. (Corriere della Sera)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr