VIDEO | Green pass anche per i deputati Ars, Micciché: "Se non volessi adeguarmi, dovrei dimettermi"

VIDEO | Green pass anche per i deputati Ars, Micciché: Se non volessi adeguarmi, dovrei dimettermi
PalermoToday INTERNO

Una decisione che ha scatenato l’ira per esempio del capogruppo di Attiva Sicilia, Sergio Tancredi, che ha minacciato anche di chiamare la polizia se dovessero impedirgli l’accesso al palazzo.

Non posso dargli torto: è una limitazione della libertà personale, ma è una legge nazionale". "Che il Green pass sia una limitazione della libertà personale è un fatto scontato, ma l’obbligo di presentarlo per accedere ai luoghi di lavoro è una legge nazionale e io, che rappresento un’Istituzione, non posso decidere di fare diversamente". (PalermoToday)

Ne parlano anche altre testate

Anche questa mattina, una nuova fumata nera per assenza del numero legale. Presenti soltanto il presidente Stefano Pellegrino e i deputati Vincenzo Figuccia, Gianina Ciancio, Antonello Cracolici, Giuseppe Lupo. (La Repubblica)

"Nomi buoni ne abbiamo in tutti i partiti, poi ogni giorno ne esce una nuovo - ha detto -. Quello che al limite auspico è un allargamento non certo un restringimento dell'area" (Giornale di Sicilia)

Il presidente dell'Ars e coordinatore del partito in Sicilia è entusiasta del risultato di Forza Italia alle Amministrative dello scorso weekend. Il passo verso le Comunali di Palermo e le Regionali adesso è ancora più breve. (PalermoToday)

Sicilia, otto sfide al secondo turno

Un bivaccinato come me che ha il Green pass può avere e trasmettere il Covid senza saperlo, solo che ho il Green pass e accedo a tutto «Sul Green pass ho qualche dubbio ma è una legge nazionale, appunto. (La Sicilia)

CONTINUA A LEGGERE SU LIVESICILIA. . Ricevi le nostre ultime notizie da Google News: clicca su SEGUICI, poi nella nuova schermata clicca sul pulsante con la stella! Non sono più disposto a farmi impugnare le norme, negli ultimi 3 mesi sono state il 15%. (Livesicilia.it)

Un’altra piazza che consegna un secondo tempo classico è quella di Favara, la città del capogruppo pentastellato all’Ars Giovanni Di Caro. Alle sue spalle si piazza il candidato di FdI, Lega e Diventerà Bellissima con una percentuale del 29,50%. (Livesicilia.it)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr