Il pagamento dell'Evergrande Bond cinese è ancora incerto

Amantea online ECONOMIA

Ma questo mancato pagamento non ha necessariamente causato l’insolvenza della società.

La scadenza è passata senza una parola, senza alcuna indicazione che fosse avvenuto un rimborso attentamente monitorato, quindi gli investitori hanno fatto quello che avevano fatto per mesi al gigante immobiliare cinese tormentato dal debito e poche soluzioni: hanno venduto.

Uno degli obbligazionisti, che ha parlato a condizione di anonimato per discutere della questione, ha affermato che la società non ha pagato l’importo. (Amantea online)

Se ne è parlato anche su altri media

Bandiere cinesi vicino al logo del China Evergrande Group all'Evergrande Center di Shanghai, Cina, 24 settembre 2021. (Tradotto in redazione a Danzica da Michela Piersimoni, in redazione a Milano Gianluca Semeraro) (Investing.com)

Credit Suisse, un tempo il principale sottoscrittore internazionale di obbligazioni Evergrande, ha venduto la sua intera esposizione a fine 2020: lo affermano alcune fonti riservate al Financial Times. (Wall Street Italia)

«Evergrande ha lanciato 778 progetti immobiliari in 223 città — scrivono de Bortoli e Rosa —. Xi Jinping dovrà domare le conseguenze della crisi anche sul piano sociale per non indebolirsi, scrive in un’analisi il settimanale (Corriere della Sera)

Lettori forse un po’ distratti dovranno incrociare questi assi: Evergrande, Taiwan, 2027. Il secondo è l’isola di Taiwan: il 60% dei semiconduttori si produce in loco, la società moderna senza questa produzione si ferma. (Il Sussidiario.net)

Chi rischia e come si risolverà il caso Evergrande. I mercati finanziari sono stati questa settimana un po’ in agitazione per Evergrande, società immobiliare cinese, esplosa sulla cresta del boom del Dragone. (Startmag Web magazine)

Zhongliang Holdings Group, che ha sede a Shanghai, ha annunciato di aver preventivamente versato tutti i fondi necessari per riscattare un’obbligazione offshore da 320,2 milioni di dollari in scadenza domenica. (Gazzetta del Sud)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr