La Campania resta in zona rossa dopo Pasqua. Per Veneto, Marche e Trento scatta l’arancione

La Campania resta in zona rossa dopo Pasqua. Per Veneto, Marche e Trento scatta l’arancione
greenMe.it INTERNO

Promosse in fascia arancione anche le Marche, come annunciato sui social dal Presidente della Regione Francesco Acquaroli:. 🟠 Vi comunico che da martedì la nostra regione torna in zona arancione

Veneto, Marche e Provincia autonoma di Trento in fascia arancione dopo Pasqua. La zona arancione, invece, è sempre più vicina per il Veneto, che potrebbe dire addio al rosso subito dopo Pasqua.

“Il contenimento è avvenuto, saremo zona arancione. (greenMe.it)

Se ne è parlato anche su altri media

A partire da martedì 6 Aprile le regioni Marche e Veneto e la Provincia Autonoma di Trento passano in area Arancione. Il Ministro della Salute Roberto Speranza, sulla base dei dati e delle indicazioni della cabina di regia, firmerà in giornata nuove ordinanze che andranno in vigore dopo i tre giorni di area rossa nazionale previsti per il 3/4/5 Aprile. (Marche Notizie)

Ma se scenario da 2 passasse a 3 con incidenza sotto i 250. Da martedì tornano in arancione Veneto, Trento e Marche L'indice di contagiosità scende sotto la soglia critica. (Zazoom Blog)

Negozi tutti aperti. Come si legge nelle Faq del governo, in zona arancione «non sono previste limitazioni alle categorie di beni vendibili». Con un indice Rt pari a 1.12, un livello di rischio "alto" ed un'incidenza di positività settimanale ogni 100 mila abitanti pari a 227 casi, il Veneto è stato classificato zona arancione. (VeronaSera)

Zaia: «Non serve una laurea per le iniezioni». Sette Ordini dei Medici del Veneto replicano - Daily Verona Network

I nuovi contagi, nelle ultime ore, sono stati 650 mentre nel corso della notte sono decedute altre 32 persone a causa del virus. Negli ospedali berici, invece, situazione sostanzialmente stabile rispetto ai giorni scorsi, con 286 ricoverati, 33 dei quali in terapia intensiva (VicenzaToday)

Lo indicano fonti del ministero della Salute Il ministro della Salute Roberto Speranza, sulla base dei dati e delle indicazioni della cabina di regia, firmerà in giornata nuove ordinanze che andranno in vigore dopo i tre giorni di area rossa nazionale previsti per il 3, 4 e 5 aprile. (LiberoReporter)

«Stiamo dicendo da mesi che per fare iniezioni non serve una laurea» così il presidente della Regione Veneto Luca Zaia durante la conferenza stampa di venerdì 2 aprile nella sua quotidiana diretta Facebook . (Daily Verona Network)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr