FIGC, Gravina: “Non sono stati sospesi i contributi”

FIGC, Gravina: “Non sono stati sospesi i contributi”
Calcio In Pillole SPORT

Ecco le sue parole: “Non abbiamo mai sospeso i pagamenti dei contributi ma solo sospeso il controllo federale.

Gabriele Gravina, presidente della FIGC, ha smentito le accuse secondo cui la Federazione avrebbe revocato il pagamento dei contribuiti.

Come riferito da ANSA, Gabriele Gravina, in qualità di presidente della FIGC, ha smentito le accuse ricevute dalla Federazione.

È stata infatti sospettata una presunta revoca dei pagamenti dei contributi. (Calcio In Pillole)

Ne parlano anche altre testate

Mario Sconcerti, una delle firme più autorevoli del giornalismo italiano, si è soffermato su Calciopoli e su Antonio Giraudo. Mi fa solo piacere perché ho conosciuto Giraudo in tante situazioni e non l’ho mai trovato un uomo del male. (AreaNapoli.it)

Ora tocca allo Stato. Redazione FcInterNews. Antonio Giraudo, ex ad della Juventus, ha visto accolto dalla Corte europea dei diritti dell’uomo il suo ricorso, formulato dall’avvocato torinese Amedeo Rosboch e da quello belga Jean-Louis Dupont, in merito alle sentenze per lo scandalo di Calciopoli. (Fcinternews.it)

Alla Juventus, in seguito allo scandalo Calciopoli, come è noto, sono stati tolti due scudetti "Se dopo il dibattimento, previsto nei mesi prossimi, il Tribunale francese dovesse pronunciarsi a favore di Giraudo, dandogli ragione, la FIGC dovrà pesantemente risarcirlo, e a quel punto potrebbe tornare in gioco pure la Juventus. (AreaNapoli.it)

GIRAUDO CI TRASMETTE LA SPERANZA

Un passo molto importante alla luce del fatto che la Cedu in linea generale respinge circa il 90% dei ricorsi che gli vengono sottoposti. Si tratta però di un qualcosa di impossibile in quanto la giustizia sportiva ha ampiamente fatto il suo corso, ed è tutto in prescrizione (InterLive.it)

Non conosco i suoi errori né se li ha fatti. Mi fa piacere solo che un uomo nella sua vita possa avere un’ultima parola (Calciomercato.com)

I giudici di Strasburgo hanno accettano il ricorso di Antonio Giraudo, che potrà rivolgersi alla Corte europea dei diritti dell’uomo. Nel frattempo penso che tutti dovrebbero ringraziare Antonio Giraudo per la tenacia e costanza nell'inseguire la verità (Tutto Juve)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr