SuperLega, Agresti: 'Grottesco! Voto 4 a Ceferin, ecco perché'

SuperLega, Agresti: 'Grottesco! Voto 4 a Ceferin, ecco perché'
ilBianconero SPORT

Una sconfitta bruciante per Aleksander Ceferin, che ha intrapreso una battaglia quasi personale contro il progetto.

Real Madrid, Juventus e Barcellona, almeno per il momento, non sono state sanzionate dalla Uefa per la questione SuperLega.

Uscendo dalla SuperLega, quindi, rischiano di pagare in modo più caro rispetto a Juve, Barça e Real.

Questo il commento di Stefano Agresti, direttore di Calciomercato. (ilBianconero)

Su altre testate

Come riportato dal giornalista del "Times", Tariq Panja, Ceferin e i dirigenti dell'organizzazione avrebbero rischiato di essere arrestati per volere delle autorità spagnole qualora fossero state comminate sanzioni ai 3 club "dissidenti". (Tutto Juve)

Particolare attenzione, nei prossimi capitoli, la potranno avere i Governi. Si tratta della vittoria di una battaglia ma non della guerra: altri provvedimenti, infatti, potranno essere presi nei mesi a seguire. (Juventus News 24)

Bisogna poi capire se l’ordinanza cautelare del Tribunale di Madrid, che diffidava gli organismi dal procedere contro i club della Superlega in attesa di un giudizio superiore, ovvero quello della Corte Europea di Giustizia, sia valido in Svizzera. (Juventus News 24)

Superlega, gli insulti di Ceferin e la riscossa dei “ribelli”

a UEFA sospende il procedimento contro Juventus, Real Madrid e Barcellona. Stop, almeno per il momento, alle sanzioni verso i club ribelli della Super League: "A seguito dell’apertura di un procedimento disciplinare contro FC Barcelona, Juventus FC e Real Madrid CF per una potenziale violazione del quadro normativo Uefa in relazione al progetto della cosiddetta 'Super League', la Commissione di Appello Uefa ha deciso di sospendere il procedimento fino a nuovo avviso", si legge in una nota ufficiale. (Napoli Magazine)

"La montagna ha partorito un topolino", commenta l'edizione odierna de Il Mattino, che evidenzia come questa decisione segni la fine dei sogni del Napoli, che sotto sotto ha creduto di poter strappare l'ultimo posto Champions ai bianconeri. (TUTTO mercato WEB)

Consapevoli che servono riforme per migliorare questo calcio Non era così e soprattutto la Superlega non era un “golpe”, come si è gridato a lungo. (juventibus)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr