"Scuola a distanza fino a Primavera". Lopalco fa arrabbiare di nuovo famiglie e sindacati: "Pronti alla mobilitazione"

Scuola a distanza fino a Primavera. Lopalco fa arrabbiare di nuovo famiglie e sindacati: Pronti alla mobilitazione
FoggiaToday INTERNO

Le ultime dichiarazioni di Lopalco a Radio Capital - "Per me la didattica a distanza dovrebbe essere prorogata fino all'inizio della primavera" - hanno scatenato tanto le reazioni delle famiglie contrarie all'ordinanza della Regione Puglia in vigore da ieri e almeno fino al 5 marzo, quanto quella dei sindacalisti pugliesi Menga, Calienno, Verga, De Bernardo e Capacchione, che si dicono contrari a soluzioni e interventi ulteriori sulla didattica in chiave esclusivamente regionale. (FoggiaToday)

Se ne è parlato anche su altri giornali

Non solo, questo continuo cambiare modalità di apprendere, certamente non aiuta a costruire sani rapporti di socializzazione. In realtà, secondo me, le disposizioni di cui alla citata Ordinanza non hanno fatto altro che generare tanta confusione tra gli operatori scolastici e nelle famiglie delle studentesse e degli studenti di Puglia. (Corriere Salentino)

E’ quanto disposto dall’ultima ordinanza del governatore Michele Emiliano. “Ancora una volta – scrivono i ricorrenti – si confonde il mezzo con lo scopo (Orizzonte Scuola)

Il ministro Patrizio Bianchi ha sottolineato la necessità di una vaccinazione da eseguirsi in tempi rapidi, in quanto la vaccinazione di massa del personale scolastico rappresenta una condizione essenziale per il sistema. (Scuolainforma)

Andare a scuola in una classe "capovolta": solo due alunni in aula, gli altri in Dad

Il fatto che siamo in fascia gialla perché 2 settimane fa il nostro trend era in diminuzione non vuol dire che dobbiamo stare tranquilli. Ospite di ‘The Breakfast Club’ su Radio Capital ha spiegato perché sia necessaria. (Oggi Scuola)

Novità in arrivo per il congedo parentale Covid con il nuovo governo Draghi che starebbe pensando di reintrodurlo anche per gli autonomi con i figli in didattica a distanza. L’obiettivo è tornare con decorrenza dal 1° gennaio 2021, per coprire periodi scoperti, a un congedo parentale Covid al 50 per cento della retribuzione che sia per tutti (Money.it)

Anche se, a pensarci bene, una giornata tipica in modalità Dad permette all’alunno di svegliarsi un po’ più tardi del solito Empoli, 23 febbraio 2021 - Gli alunni, nonostante le problematiche, trovano la maniera per sorridere anche in un contesto così difficile. (LA NAZIONE)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr