Shirley Temple, ecco chi era e perché oggi Google le ha dedicato un Doodle animato

Shirley Temple, ecco chi era e perché oggi Google le ha dedicato un Doodle animato
Centro Meteo italiano CULTURA E SPETTACOLO

Shirley Temple, ecco chi era e perché oggi Google le ha dedicato un Doodle animato. Google celebra oggi l’iconica star di Hollywood, attrice, cantante, ballerina e diplomatica Shirley Temple, “Little Miss Miracle”, con un doodle animato.

Il doodle animato presenta Shirley Temple nei panni di un diplomatico, un attore pluripremiato e una giovane ballerina, come riporta india.com.

Leggi anche: Akira Ifukube, ecco chi era e perché oggi Google gli ha dedicato un Doodle. (Centro Meteo italiano)

La notizia riportata su altre testate

Shirley Temple, celebrata oggi con un doodle di Google – in questo giorno, nel 2015, il Museo di Storia di Santa Monica ha aperto “Love, Shirley Temple“, una mostra con una collezione dei suoi più rari cimeli – era, però, molto di più. (Io Donna)

Il sito Killed by Google, che raccoglie tutti i servizi e le app che nel corso degli anni sono stati “uccisi” dal colosso di Mountain View, può fare spazio ad un nuovo membro. Se non avete fatto in tempo a scaricarla dal Google Play Store, potete sfruttare APK Mirror (qui trovate la pagina dedicata all’ultima versione disponibile di Measure), consapevoli del fatto, tuttavia, che gli eventuali bug presenti non verranno mai risolti dal team di sviluppatori di Google. (TuttoAndroid.net)

Leggi anche: Rivoluzione WhatsApp, arriva la nuova incredibile funzione. Chi era Shirley Temple a cui Google ha dedicato il Doodle di oggi. Alla fine degli anni ’40, anche a causa dei flop di alcuni suoi film, decide di ritirarsi dalle scene. (Consumatore.com)

L’ambientalista che risollevò l’America dalla Depressione: chi è Shirley Temple e perché oggi Google le dedica un Doodle

Il suo percorso nel mondo dello spettacolo iniziò presto: a tre anni prendeva già lezioni di danza e, con le sue caratteristiche fossette e i riccioli biondi ad anelli conquistò l’America intera quando ottenne un ruolo nel musicalStand Up And Cheer, del 1934. (Corriere della Sera)

Nel 2006 fu insignita dalla Screen Actors Guild con un Lifetime Achievement Award, un importante premio alla carriera Successivamente fu nominata ambasciatore in Ghana nel 1974 e nell’allora Cecoslovacchia nel 1989: “È stato il miglior lavoro che io abbia mai avuto”, ha dichiarato. (Wired Italia)

In riconoscimento dei suoi successi diplomatici è stata nominata Honorary Foreign Service Officer nel 1988 La sua carriera in politica includeva il suo impegno ambientalista, ed ha rappresentato la sua nazione nel 1972 alla Conferenza delle Nazioni Unite sull’ambiente umano. (Meteo Web)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr