Perché tutti stanno guardando “Strappare lungo i bordi” (e perché dovreste farlo anche voi)

Perché tutti stanno guardando “Strappare lungo i bordi” (e perché dovreste farlo anche voi)
Ticinonline CULTURA E SPETTACOLO

Questo anche se le sue storie e situazioni piuttosto che espandersi preferivano appallottolarsi proprio nel "quartieruccio suo" in stile «Spinaceto?

“Strappare lungo i bordi” che dalla sua uscita è diventato un fenomeno da meme che sui social è davvero impossibile da schivare è una tipica storia da Zerocalcare che funziona splendidamente in versione cartone animato.

Sono poche le storie di successo, francamente, strameritate come quelle del romano Zerocalcare venuto davvero dal basso e dai palazzoni dei quartieracci di Roma, anzi de Roma. (Ticinonline)

Su altre testate

2 di 9 3 di 9 4 di 9 5 di 9 6 di 9 7 di 9 8 di 9 9 di 9. «Se il parlato fosse lento, sai che noia». lnfluencer, intellettuale, filosofo, furbo, egocentrico: su Zerocalcare in questi giorni si è detto di tutto, nel tentativo di incasellarlo. (Donna Moderna)

Da queste esternazioni è scaturito un vortice che ha coinvolto in un bislacco tango Giletti e Dante, la tv pubblica e Pasolini, influencer difensori della lingua italiana e Gadda, Roma contro Milano e si potrebbe continuare In seguito all’accoglienza entusiasta da parte di pubblico e critica si è poi insinuata, sempre più prepotentemente, la polemica: Zerocalcare parlerebbe troppo «romanaccio». (Il Manifesto)

Nessun titolone, ma chicche per chi è stanco di guardare su Netflix le solite cose. Ecco i consigli di Zerocalcare, arricchiti da disegni creati apposta per l'occasione. (Il Messaggero)

Zerocalcare, la forza di un dialetto che smonta le nevrosi

Il post c’è ancora, ma è impossibile commentare La serie di Zerocalcare su Netflix è diventata la serie cult del momento. (7colli)

Eppoi riuscireste ad immaginare Ricomincio da Tre di Troisi in un'altra lingua che non fosse il suo strano napoletano? Con Marco Presta, umorista e conduttore da 26 anni del Ruggito del Coniglio, romano di Cinecittà, analizziamo il successo del fumettista capitolino ai vertici dello streaming con la sua serie "Strappare lungo i bordi". (Il Messaggero)

Piaccia o meno, il romanesco ha una sua carica esplosiva ma proprio la sua forza può risultare un limite? E non mi riferisco al racconto di Rebibbia, piuttosto alla sua capacità di cogliere quella nevrosi umoristica, arrabbiata e urticante». (Il Messaggero)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr