Starace (Enel): “Con le rinnovabili cambierà tutto, anche i trasporti”

FormulaPassion.it ECONOMIA

Più rinnovabili abbiamo nel mix, meno il gas pesa sulla spesa degli italiani

Ora si elettrificano i trasporti, poi i consumi per il calore, quelli per cucinare e tanti altri.

Se già avessimo il mix previsto per il 2030, con prevalenza delle rinnovabili, la dipendenza dal gas sarebbe molto ridotta.

L’amministratore delegato di Enel Francesco Starace è convinto che nel futuro tutti i consumi cambieranno, perché con le rinnovabili l’energia costerà meno rispetto a oggi. (FormulaPassion.it)

Ne parlano anche altri media

Più rinnovabili abbiamo nel mix, meno il gas pesa sulla spesa degli italiani”, spiega.E per quanto riguarda i metodi di stoccaggio dell’energia rinnovabile che ha una quota di variabilità da gestire, l’Ad di Enel rassicura: “La tecnologia c’è (Agenzia askanews)

La mappa dei sei impianti in Puglia e Basilicata: parco eolico Cerignola Veneta Nord (Comune di Cerignola) – potenza 50,4 MW (Megawatt); parco eolico Cerignola Veneta Sud (Comune di Cerignola) – potenza 79,8 MW; impianto eolico Comune di Ascoli Satriano (Foggia) – potenza 43,2 MW; proroga Via (Valutazione impatto ambientale) – eolico nel Comune di Montemilone (Potenza) – potenza 60 MW; parco eolico ‘Banzi la Regina’ (Potenza) per 33,6 MW; impianto eolico ‘Lampino’ (Comuni di Orta Nova, Stornara-Foggia) – potenza 79,8 MW. (LaPresse)

In conclusione, ci auguriamo che “la decisione di riconvertire la centrale verso forme più green” (sono esattamente le parole di Starace) abbia un seguito effettivo e che alle parole seguano i fatti. (Centumcellae News)

Starace è molto netto nelle sue affermazioni, ma la strategia che lui delinea solleva alcune perplessità che forse potrebbero essere chiarite. Starace sollevano perplessità su rinnovabili, gas, idrogeno. (L'agone)

Contro questo scempio abbiamo manifestato coinvolgendo sindaci, amministratori locali e cittadini, che hanno fatto propria la nostra mozione contro la realizzazione di parchi eolici off shore nei mari del Salento Lo ha detto nelle scorse ore l’amministratore delegato di enel, Francesco Starace, presentando il piano strategico 2022-2024. (TeleRama News)

Tra loro anche A2a, Iberdrola, e Sorgenia. Aumenta il numero di aziende associate all’Anev (l’Associazione nazionale energia del vento), secondo cui “nonostante il momento difficile del Covid il settore eolico mostra la sua compattezza e maturità accrescendo il proprio numero”. (LaPresse)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr