I dubbi sulla divaricazione fra obiettivi Enel e strategia energetica italiana

L'HuffPost ECONOMIA

Starace è molto netto nelle sue affermazioni, ma la strategia che lui delinea solleva alcune perplessità che forse potrebbero essere chiarite.

Ancora una premessa: la strategia energetica italiana delinea uno scenario al 2050 che implica un fabbisogno di circa 650 TWh elettrici.

L’amministratore delegato di Enel, Francesco Starace, ha rilasciato ieri un’impegnativa intervista che contiene affermazioni importanti per quanto riguarda le caratteristiche della transizione ecologica nel settore elettrico. (L'HuffPost)

Su altre fonti

Sono previsti ben 12 parchi eolici off shore, e le richieste presentate in Regione per impianti fotovoltaici ed eolici sono oltre 400. Contro questo scempio abbiamo manifestato coinvolgendo sindaci, amministratori locali e cittadini, che hanno fatto propria la nostra mozione contro la realizzazione di parchi eolici off shore nei mari del Salento (TeleRama News)

– Da Città Futura Civitavecchia e Comitato SOLE riceviamo e pubblichiamo:. La battaglia contro la riconversione a gas della centrale di Torre Valdaliga Nord segna indubbiamente un punto importantissimo a favore di quanti lo sostengono da tempo: il gas non serve, bisogna virare decisamente verso le fonti rinnovabili. (Centumcellae News)

Pertanto do il benvenuto ai nuovi aderenti, certo del fatto che la loro partecipazione possa dare ulteriore lustro e impulso Tra i nuovi associati – che portano il numero delle aziende a 98 – anche A2a, Iberdrola, e Sorgenia. (LaPresse)

A “sbloccare la realizzazione” è stato il consiglio dei ministri su proposta del ministro della Transizione ecologica Roberto Cingolani. La mappa dei sei impianti in Puglia e Basilicata: parco eolico Cerignola Veneta Nord (Comune di Cerignola) – potenza 50,4 MW (Megawatt); parco eolico Cerignola Veneta Sud (Comune di Cerignola) – potenza 79,8 MW; impianto eolico Comune di Ascoli Satriano (Foggia) – potenza 43,2 MW; proroga Via (Valutazione impatto ambientale) – eolico nel Comune di Montemilone (Potenza) – potenza 60 MW; parco eolico ‘Banzi la Regina’ (Potenza) per 33,6 MW; impianto eolico ‘Lampino’ (Comuni di Orta Nova, Stornara-Foggia) – potenza 79,8 MW. (LaPresse)

Starace è molto netto nelle sue affermazioni, ma la strategia che lui delinea solleva alcune perplessità che forse potrebbero essere chiarite. Rimane il gas, a cui la strategia italiana affida infatti il ruolo di supplenza edi integrazione, limitato ma importante. (L'agone)

Più rinnovabili abbiamo nel mix, meno il gas pesa sulla spesa degli italiani”, spiega.E per quanto riguarda i metodi di stoccaggio dell’energia rinnovabile che ha una quota di variabilità da gestire, l’Ad di Enel rassicura: “La tecnologia c’è (Agenzia askanews)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr