Tennis: Tsitsipas contro Djokovic "Vuole giocare secondo le sue regole"

Tennis: Tsitsipas contro Djokovic Vuole giocare secondo le sue regole
Più informazioni:
Il Giornale d'Italia SALUTE

Ma sembra che non tutti stiano giocando secondo le regole

Ci vuole davvero coraggio per fare quello che ha fatto, perchè sta mettendo uno Slam intero a rischio.

"Sta giocando secondo le sue regole - l'attacco di Tsitsipas ai microfoni dell'emittente indiana Wion - Nessuno avrebbe mai pensato: 'Posso andare in Australia senza essere vaccinato e senza dover seguire i loro protocolli'.

"Sta mettendo uno Slam a rischio e ci fa sembrare degli stupidi" MELBOURNE (AUSTRALIA) (ITALPRESS) - Stefanos Tsitsipas punta il dito contro Novak Djokovic (Il Giornale d'Italia)

Ne parlano anche altre fonti

E Djokovic mirava al 21/o titolo di un Grande Slam, record agli Australian Open che iniziano lunedì Il governo ha accettato di sospendere l’espulsione di Novak Djokovic così come stabilito dalla Corte federale australiana, riferisce il legale del tennista. (Ticinonews.ch)

Ma anche contro Andy Murray o Nikoloz Basilashvili, il numero 11 del tabellone non può sentirsi sfavorito. Era auspicabile, nondimeno, avere la certezza sulla partecipazione del numero 1 del mondo all’Open d’Australia prima della compilazione del tabellone. (Tennis Circus)

Il Governo australiano ha revocato definitivamente il visto per Novak Djokovic: il serbo costretto al rientro in patria. Con l’annullamento del visto per Nole, cambierà completamente lo scenario per quel che riguarda il main-draw degli Australian Open (ZON.it)

Djokovic, il governo australiano gli cancella il visto: domenica l'udienza decisiva

Novak Djokovic “non si trova in stato di detenzione”, è quanto chiariscono i legali del tennista serbo dopo l’annullamento del visto da parte del ministro dell’Immigrazione australiano. Secondo il legale Nick Wood il ministro considera il potenziale di “forte sentimento anti-vax” se a Djokovic sarà permesso di rimanere in Australia ma senza considerare gli effetti se fosse costretto a lasciare il paese. (Primaonline)

La decisione del ministro dell’Immigrazione australiano Alex Hawke di annullare il visto di Novak Djokovic ha messo in moto un processo i cui esiti sono ancora incerti. Il legale di Djokovic ha definito «totalmente irrazionale» la decisione del ministero di ritirare una seconda volta il visto d’ingresso in Australia. (laRegione)

COME CAMBIEREBBE IL TABELLONE SENZA DJOKOVIC. DJOKOVIC DOVREBBE SCENDERE IN CAMPO LUNEDI. Il giudice Kelly ha disposto il fermo per Novak Djokovic che scatterà dopo il colloquio con i funzionari dell’immigrazione, previsto per le 8 del mattino di sabato (le 22 di stasera in Italia). (SPORTFACE.IT)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr