Nuovi colori regioni: i parametri di Emilia-Romagna, Marche e Veneto

Nuovi colori regioni: i parametri di Emilia-Romagna, Marche e Veneto
Il Resto del Carlino INTERNO

Per questo, cambia anche la classificazione complessiva di rischio che è passata da ‘moderata’ a ‘moderata ad alta probabilità di progressione’.

Marche. Leggero rialzo per i dati delle Marche, mentre l’Rt si abbassa da 0.94 a 0.91.

La classificazione complessiva di rischio, invece, è passata da ‘moderata’ a ‘moderata ad alta probabilità di progressione’, come per l’Emilia-Romagna.

Veneto. Parametri stabili per il Veneto, a parte l’Rt che torna a salire: da 0.71 a 0.81, mentre quattro settimane fa aveva toccato il punto più basso con 0.61

Analizziamo tutti i parametri di Emilia-Romagna, Marche e Veneto. (Il Resto del Carlino)

La notizia riportata su altri giornali

Il presidente Francesco Acquaroli. L’ordinanza prevede dunque che nei 20 Comuni siano applicate le misure previste dal comma 4 (a,b,c,d) dell’articolo 2, del decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri del 14 gennaio 2021. (QDM Notizie)

L’ordinanza prevede dunque che nei 20 Comuni sopra citati siano applicate le seguenti misure previste dal comma 4 (a,b,c,d) dell’articolo 2, del decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri del 14 gennaio 2021. (Vivere Fano)

L’ordinanza prevede dunque che nei 20 Comuni sopra citati siano applicate le seguenti misure previste dal comma 4 (a,b,c,d) dell’articolo 2, del decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri del 14 gennaio 2021. (Vivere Jesi)

Venti comuni in zona arancione Covid: ristoranti, bar, viaggi e scuola: ecco cosa si può fare e cosa è vietato. Il modulo per spostarsi

Dal 23 febbraio e fino alle 24 di sabato 27 febbraio entrano in ZONA ARANCIONE i comuni di Ancona, Jesi, Osimo, Senigallia, Falconara Marittima, Filottrano, Staffolo, Serra de’ Conti, Polverigi, Cupramontana, Camerata Picena, Monte San Vito, Maiolati Spontini, Chiaravalle, Ostra, Loreto, Sirolo, Sassoferrato, Castelplanio e Castelfidardo. (Vivere Ancona)

Il servizio Sanità della Regione comunica che i contagi da inizio emergenza salgono a 63.856 (+117) di cui 52.752 dimessi/guariti (+109), 8.288 in isolamento domiciliare (-18) e 621 ricoverati (+15). Aumentano i ricoveri nelle Marche, compresi quelli in terapia intensiva. (AnconaToday)

E’ consentito il rientro presso il proprio domicilio, abitazione o residenza. Ai restanti Comuni della Provincia di Ancona si applicano invece solo i limiti agli spostamenti previsti alla lettera b. (Corriere Adriatico)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr