F1, prove di raddoppio. Gara sprint il sabato al posto della qualifica

Per saperne di più:
La Stampa SPORT

Oltre ad avere esteso il campionato alla cifra record di 23 gare, aver introdotto nuovi Gran premi come Portogallo e Arabia Saudita, averne riscoperti altri storici come Imola (il 18 aprile) e Olanda e aver modificato gli orari, adesso la F1 vuole cambiare le qualifiche

In due stagioni di Covid, la Formula 1 ha sperimentato format e calendari più che nel ventennio precedente.

(La Stampa)

Su altre testate

E poi Ferrari ha qualcosa di unico, io ci ho vissuto per 23 anni, ha fatto parte della mia vita. “La speranza da tifoso e da chi come me deve gestire un programma sportivo e commerciale così importante come quello della Formula 1 è quella di vedere presto una Ferrari molto competitiva. (FormulaPassion.it)

Anche io l’ho imparato col tempo: avere fretta non porta da nessuna parte e si rischia solamente di buttare via tutto il lavoro”. Il pilota che mette in secondo piano le proprie conquiste personali per aiutare il team quanto più possibile. (Circus Formula 1)

“La Ferrari spera di diventare di nuovo il punto di riferimento per le power unit a partire dal 2022. Per quanto riguarda la power unit in sé, nel complesso, ovunque fosse possibile apportare miglioramenti, abbiamo provato a farli”. (Corriere dello Sport.it)

F1, Leclerc: "La Ferrari è migliorata. Hamilton? Il palmares parla per lui"

Penso – ha infine concluso il direttore sportivo della Ferrari Laurent Mekies – che ci vorranno almeno due o tre, se non quattro, qualifiche per consolidare i dati e capire effettivamente qual è il nostro gap rispetto agli avversari" Ovviamente siamo perfettamente consapevoli dei nostri numeri, ma è inevitabile pensare di comparare i nostri numeri con l’andamento degli altri. (Sport Fanpage)

Il team principal della 'Rossa' si sofferma in particolar modo sull'aspetto legato al motore: “La Ferrari spera di diventare di nuovo il punto di riferimento per le power unit a partire dal 2022 - afferma -. (Tuttosport)

Hamilton e l'influenza del Covid. Il pilota da battere è sempre Lewis Hamilton. Leclerc si è espresso così riguardo il suo rivale: "Lewis guida l'auto migliore e molti continuano a sottolineare questo fatto, ma il palmares parla per lui (QUOTIDIANO.NET)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr