Alessandro "Dibba" Di Battista, rivoluzionario, prepara su Instagram e Facebook il suo movimento

Alessandro Dibba Di Battista, rivoluzionario, prepara su Instagram e Facebook il suo movimento
Corriere della Sera INTERNO

Seconda certezza: nel frattempo Dibba ha cominciato la sua personale campagna elettorale già molto dura e pura, molto social, piacionesca da morire.

A volte avventato Bisogna dare atto a Dibba di essere sempre rimasto nel ruolo che si prese fin dall’inizio della stagione grillina: il gruppettaro capace di rivolgersi alla pancia più movimentista del movimento.

Prima certezza: Alessandro Di Battista, entro la prossima estate, fonderà un partito, o un movimento (avete presente Luigi Di Maio, sempre tutto perfettino, positivo, sorridente?

Alle 15.29 arriva un lancio dell’agenzia Ansa: «++M5S: Di Battista rinuncia a iscrizione al Movimento»

Santo cielo, Dibba: dagli tregua a quel ciuffo. (Corriere della Sera)

Ne parlano anche altri giornali

E 20 senatori: 1,3 milioni di euro. Dall'inizio della crisi del Conte bis, il M5S ha perso 23 deputati, tra espulsioni e uscite volontarie: fanno 1,1 milioni di euro di buco sui 12 mesi. (La Repubblica)

La carta stampata è un patrimonio democratico che va difeso e preservato Pago le notizie perché non siano pagate da altri per me che cerco di capire il mondo attraverso opinioni autorevoli e informazioni complete e il più possibile obiettive. (La Stampa)

Alessandro Di Battista è fuori dal Movimento 5 Stell: l’ex deputato si è formalmente disiscritto dai Cinque Stelle. Sul sistema, a quanti lo cercano, appare: «Non sono disponibili profili per i filtri selezionati». (Corriere della Sera)

Speranza al Senato: “Non c’è altra strada che l’unità per fare fronte all’emergenza”

Se è vero che vogliamo formare un gruppo alla Camera che potrebbe chiamarsi 'Alternativa'? Montecitorio ​M5s: nasce alla Camera la componente 'Alternativa c'è' , ne fanno parte 12 ex. Condividi. E' stata costituita alla Camera la nuova componente "Alternativa c'è" composta dai cosiddetti dissidenti del M5s. (Rai News)

Come dicono gli stessi esponenti espulsi dal M5S continueranno a dare voce a "tutti quei cittadini che non si sentono rappresentati dal Governo Draghi, ma che devono poter trovare espressione in Parlamento". (CataniaToday)

Inevitabile un passaggio sui vaccini e sulla consegna delle dosi: “i ritardi di alcune forniture, che pure ci sono, non cambieranno l’esito della partita in corso: il Covid, con i vaccini, sarò sconfitto. (LaPresse)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr