Juve-Barcellona, prove di aiuto reciproco. Dalla Spagna: 'Scambio Dybala-Dembelé'

Juve-Barcellona, prove di aiuto reciproco. Dalla Spagna: 'Scambio Dybala-Dembelé'
ilBianconero SPORT

DALLA SPAGNA - Come racconta il Mundo Deportivo, Dembelé vive la stessa situazione di Paulo Dybala: scadenza del contratto 2022 e non c'è novità sul rinnovo, dunque Barça costretto a metterlo sul mercato.

Su Dembelé al momento il Manchester United, che a fine anno saluterà Cavani

Come racconta Calciomercato.com, occhio anche al sistema fiscale che favorisce gli stranieri che vengono a lavorare in Italia (ilBianconero)

Se ne è parlato anche su altri media

Juventus e Manchester United sarebbero in prima fila per l'acquisto del cartellino di Ousmane Dembelè, attaccante classe 1997 del Barcellona e della nazionale francese: stando ad indiscrezioni provenienti dalla Spagna, e riportate da "El Mundo Deportivo", i bianconeri potrebbero sfruttare i buoni rapporti con i catalani, ed il sistema fiscale favorevole vigente in Italia, per sbaragliare la concorrenza degli inglesi. (Tutto Juve)

LEGGI ANCHE –> Calciomercato Juventus, Dybala pedina di scambio: gli scenari possibili. LEGGI ANCHE –> Juventus, chi resta e chi va: il punto della situazione in casa bianconera E uno dei nomi che si continua a fare come possibile colpo dei bianconeri è quello di Ousmane Dembelè. (JuveLive)

Un affare delicato che necessità di una risoluzione il più presto possibile. La cui firma, però, non c'è ancora.Pagato ben 105 milioni (più 40 di bonus) nel 2017, il francese aveva deluso nelle prime tre stagioni complici i tanti infortuni muscolari e alcuni atteggiamenti extra-campo che avevano fatto storcere il naso. (Calciomercato.com)

Calciomercato Juventus, contatti con l’agente: nuovo colpo dal Barcellona

Dal canto suo, però, la Juventus può fare leva sull’ottimo rapporto di Fabio Paratici con la dirigenza spagnola. Inoltre, non è da sottovalutare la questione del Decreto Crescita: la Juve potrebbe usufruire di una tassazione agevolata per il cartellino di Dembélé (SerieANews)

Fabio Paratici segue da tempo il calciatore e sa che il Barça non può permettersi di perderlo a zero dopo averlo pagato 105 milioni nel 2017. Il sistema fiscale italiano, favorevole per i giocatori stranieri, potrebbe aiutare la Juve sull’ingaggio. (alfredopedulla.com)

La Juventus dovrà però battere la concorrenza spietata del Manchester United che ha già sondato il terreno, ma anche Liverpool e PSG, al momento più defilate rispetto alle altre in corsa Paratici segue da tempo il ragazzo e i catalani dal canto loro non possono di certo permettersi di perderlo a costo zero nel 2022. (DirettaGoal)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr