Đoković, Nadal: «Australian Open più importante di lui»

LaVoce del popolo SPORT

Đoković “aveva un visto regolare, no?

Sono le parole del campione spagnolo Rafael Nadal che così commenta il caso legato a Novak Đoković in Australia.

Se non giocherà, l’Australian Open sarà un grande torneo, con o senza di lui”, aggiunge l’iberico.

Il visto del serbo non è stato giudicato regolare dalle autorità e il 34enne di Belgrado rischia l’espulsione dal paese.

“L’Australian Open è molto più importante di qualsiasi giocatore”. (LaVoce del popolo)

La notizia riportata su altri media

Io non credo che sarebbe partito senza le garanzie necessarie per poter giocare il torneo, il problema è che è una stella del tennis, altrimenti questo caos non sarebbe scoppiato". A Melbourne proteste pro-Nole, mentre Medveded non si sbilancia: "Aspettiamo domani" MELBOURNE (AUSTRALIA) (ITALPRESS) – Novak Djokovic non è solo. (Lo Speciale)

La docuserie sarà prodotta da “Box to Box Films”, casa di produzione che ha realizzato la serie di enorme successo “Formula 1: Drive to Survive” Netflix ha annunciato l’accordo con i quattro tornei Slam (Australian Open, Roland Garros, Wimbledon e US Open) grazie al quale potrà raccontare retroscena, dietro le quinte ed episodi inediti dei Major ATP e WTA per la stagione 2022. (StrettoWeb)

“Non c’è tennista che sia al di sopra di un evento come gli Australian Open. Sarà comunque un gran torneo, con o senza di lui“. (Footballnews24.it)

In Australia è cominciata l'ultima notte prima della decisione definitiva sul caso Novak Djokovic, che sarà presa dal tribunale federale nella notte italiana di domenica 16 gennaio. Una delle questioni rimaste aperte nei giorni scorsi è relativa all'errore commesso dal numero uno al mondo nella compilazione del formulario per entrare nel Paese. (Tennis World Italia)

La presenza in Australia di Djokovic, che non è vaccinato contro il Covid-19, "potrebbe incoraggiare il sentimento no Vax", hanno detto le autorità australiane in un documento del tribunale, sostenendo che il serbo debba essere deportato dal paese (La Stampa)

Un punto non banale, visto che qualora il caso fosse ascoltato dall'intera corte, il ministro non avrebbe alcuna possibilità di impugnare qualsiasi decisione presa. Djokovic nuovamente nell’hotel per rifugiati: colpo di scena, il Governo australiano cambia tutto Novak Djokovic è detenuto nuovamente nel Park Hotel di Melbourne dopo il secondo annullamento del suo visto d’ingresso in Australia. (Sport Fanpage)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr