Il Napoli femminile ricorda Maradona e dà un calcio alla violenza sulle donne

Il Napoli femminile ricorda Maradona e dà un calcio alla violenza sulle donne
Il Mattino SPORT

Se grazie a questi post riuscissimo ad aiutare anche solo una vittima di violenza, allora avremmo vinto la nostra partita», dichiara Ludovica Mantovani, presidente della Divisione Calcio femminile.

A un anno dalla dipartita del Pibe de Oro il centravanti argentino del Napoli femminile, Florencia Soledad Jaimes, ha deciso di ripostare sul suo profilo Instagram la foto del celebre murales dedicato a D10S, il campione più forte di tutti i tempi. (Il Mattino)

Ne parlano anche altre testate

Diego Maradona Junior, presente col figlio piccolo, è apparso particolarmente toccato da quanto aveva intorno "Le condizioni in cui è morto Maradona fanno pensare, probabilmente fosse rimasto a Napoli non sarebbe rimasto da solo. (NapoliToday)

Mi rendo conto che ci vorrà del tempo affinché la verità arrivi al grande pubblico ma è destinata a diffondersi. Oggi è il giorno dell’anniversario della morte di Diego Armando Maradona. (Radio Radio)

APPROFONDIMENTI LA MORTE DI MARADONA Un anno senza Maradona, è il giorno del ricordo: ecco tutti. LA MORTE DI MARADONA Maradona, il grande abbraccio di Napoli: statue e fiaccole, esplode. (Il Mattino)

De Giovanni: “Maradona è una perdita, non un’assenza. Vi racconto un aneddoto”

Diego Maradona jr., figlio dell’indimenticato campione argentino, ha lasciato un ricordo in onore di suo padre. (Emanuele Catone inviato allo Stadio Maradona) – Diego Armando Maradona jr., in occasione dell’inaugurazione della statua dedicata a suo padre, ha rilasciato alcune dichiarazioni. (Calcio News 24)

Nello stesso momento i tifosi presenti hanno intonato un coro per il loro idolo, sulle note della celebre 'O mamma mamma' dedicata a Diego Armando Maradona di cui ricorre oggi un anno dalla morte Presente anche l'ex presidente Corrado Ferlaino, l'uomo che ha portato Maradona a Napoli. (Sport Mediaset)

Ho incrociato il suo sguardo, occhi negli occhi, quell'8 novembre al Comunale quando è andato a battere un calcio d'angolo a pochi metri da me. Il ricordo di De Giovanni. "Abbiamo una perdita, ma non un'assenza anche se ci mancherà tanto poiché nessuno potrà cancellare quello che ha fatto. (CalcioNapoli1926.it)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr