Gli hacker hackerano i siti governativi in ​​Ucraina

Gli hacker hackerano i siti governativi in ​​Ucraina
Approfondimenti:
Altrospettacolo ESTERI

Questo è l’ultimo di una serie di attacchi informatici che prendono di mira il Paese nel bel mezzo del suo confronto con la Russia.

craina – Gli hacker venerdì hanno violato diversi siti web del governo ucraino e hanno pubblicato un messaggio sul sito del ministero degli Esteri dicendo: “Temete e aspettatevi di peggio”.

La notizia è stata pubblicata sul sito del ministero degli Esteri in ucraino, russo e polacco. (Altrospettacolo)

La notizia riportata su altre testate

Per registrarsi, per partecipare e per riascoltare la registrazione: https://www. John Hultquist, VP of intelligence analysis, Mandiant dichiara: “Gli attacchi defacement di massa ai siti web del governo ucraino sono coerenti con gli incidenti che abbiamo già notato in passato, quando le tensioni erano in crescita nella regione. (TecnoGazzetta)

La NATO sta arrivando per aiutare l’Ucraina a respingere l’attacco informatico di venerdì e forse il prossimo attacco. Ciò includeva i siti Web del Dipartimento dell’istruzione e della scienza, del Dipartimento di Stato, del Dipartimento dell’energia, del governo e dei servizi di emergenza che non erano accessibili (QWERTYmag)

Il possibile conflitto tra Russia e Ucraina, infatti, presenta anche un fronte digitale dove i computer diventano le nuove armi. A seguito dell’attacco hacker, su alcuni siti colpiti sono apparsi dei messaggi in russo, polacco e ucraino. (TuttoTech.net)

"Abbiate paura e preparatevi al peggio", governo ucraino colpito da un attacco informatico

L’attacco hacker. Il messaggio comparso su alcuni siti governativi, tradotto in ucraino, russo e polacco, recitava: “Ucraini! Ma, stando a quanto sostenuto dai servizi di sicurezza ucraini, “non sono stati trafugati dati personali”. (EuropaToday)

Gli esperti informatici della Nato a Bruxelles hanno scambiato informazioni con le loro controparti ucraine sulle attuali attività informatiche dannose. Il forte sostegno politico e pratico della Nato all'Ucraina continuerà" (RagusaNews)

La Russia non ha commentato, ma in precedenza ha negato di essere dietro gli attacchi informatici contro l’Ucraina. La notizia dell’attacco informatico è piena di riferimenti che fanno eco alle accuse di lunga data del governo russo secondo cui l’Ucraina è stata attaccata da gruppi nazionalisti di estrema destra. (AgoraSportonline)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr