Figc, Gravina: "Centro tecnico di Coverciano a disposizione"

Figc, Gravina: Centro tecnico di Coverciano a disposizione
Rai Sport Rai Sport (Sport)

"Oggi la Federazione mette a disposizione il proprio gioiello di famiglia, abbiamo proposto e ringrazio il sindaco di Firenze Nardella e gli assessori per aver accettato la nostra disponibilità di mettere a disposizione dell'emergenza il nostro centro tecnico di Coverciano".

La notizia riportata su altre testate

Spero solo che non si dimentichi che il calcio è la terza industria più grande del paese". Nella grande palestra potranno essere ricavati 20 o 30 posti per la rianimazione. (Firenze Viola)

Gabriele Gravina torna a parlare della situazione che il calcio italiano sta affrontando a causa dell’emergenza coronavirus. Proveremo a fare il massimo per giocare anche a costo di chiedere il supporto di Uefa e Fifa, di andare oltre il 30 giugno quindi sfruttando anche luglio e agosto”. (ForzaRoma.info)

Gravina: "Play-off in A? "Sono testardo, proverò a portare avanti questa proposta per dare maggiore interesse al campionato di Serie A. (TUTTO mercato WEB)

L'Italia ha maggiore difficoltà nel recupero perché abbiamo 13 gare da recuperare e probabilmente si dovrà inserire le partite delle competizioni internazionali. Intervenuto a Radio Marte, il presidente della Figc Gabriele Gravina ha parlato sulla possibile data di recupero del campionato di Serie A: "Una data oltre la quale è impossibile portare a termine la stagione? (Milan News)

Domani un nuovo appuntamento "per lavorare su una serie di proposte che riguardano alcuni emendamenti da far valutare al governo, ma ci sono tantissimi temi di nostra pertinenza. Quanto al campionato sospeso Gravina respinge le ipotesi di annullamento o assegnazione a tavolino del titolo: "La ritengo una sconfitta mia e del valore della competizione. (LAROMA24)

Dobbiamo pensare che il calcio, lo sport, si basano sul valore del confronto e dell’agonismo, quindi deve esserci sempre il verdetto del campo. Dobbiamo metterci tutti insieme, sederci a un tavolo, dare il nostro contributo e fare delle rinunce, che chiederemo anche ai calciatori. (Calciomercato.com)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr
Commenti chiusi.