Covid, zone rosse prorogate a Caltanissetta e in altri tre Comuni

Covid, zone rosse prorogate a Caltanissetta e in altri tre Comuni
La Sicilia INTERNO

l presidente della Regione Siciliana, Nello Musumeci, con propria ordinanza, ha prorogato le misure per la «zona rossa» nei comuni di: Caltanissetta, Caltavuturo in provincia di Palermo, Palma di Montechiaro nell’Agrigentino e Scicli, in provincia di Ragusa.

In applicazione delle recenti disposizioni nazionali, in tutti i Comuni dell’Isola già dichiarati «zona rossa» le attività scolastiche si svolgeranno in presenza fino alla prima media compresa, mentre le altre attività saranno esclusivamente in Dad, dice la Regione. (La Sicilia)

Ne parlano anche altre testate

In applicazione delle recenti disposizioni nazionali, in tutti i Comuni dell’Isola già dichiarati “zona rossa” le attività scolastiche si svolgeranno in presenza fino alla prima media compresa, mentre le altre attività saranno esclusivamente in Dad. (quotidianodigela.it)

Il presidente della Regione Siciliana, Nello Musumeci, con propria ordinanza, ha prorogato le misure per la “zona rossa” nei comuni di: Caltanissetta, Caltavuturo in provincia di Palermo, Palma di Montechiaro nell’Agrigentino e Scicli, in provincia di Ragusa (Grandangolo Agrigento)

L’ordinanza regionale è una fonte superiore e in questo caso soprattutto temporalmente successiva a quella emanata ieri dal sindaco Roberto Gambino. Nell’atto emanato questo pomeriggio Musumeci richiama l’articolo 2 del Decreto Legge Draghi che dispone anche nelle zone rosse la frequenza in presenza fino al primo anno delle scuole medie. (Radio CL1)

Il Vicerè, il Pretore e un esaltato: quando a Palermo "comandavano" le Maestranze

Nelle ultime 24 ore, in provincia di Caltanissetta, riscontro di 44 pazienti positivi al SARS CoV-2, tutti in isolamento domiciliare: 19 pazienti di Mazzarino, 10 di Gela, 7 di Niscemi, 6 di Caltanissetta, 1 di San Cataldo e 1 di Mussomeli. (il Fatto Nisseno)

Il presidente della Regione Siciliana, Nello Musumeci, con propria ordinanza ha prorogato le misure per la “zona rossa” nei Comuni di: Caltanissetta, Caltavuturo in provincia di Palermo, Palma di Montechiaro nell’Agrigentino e Scicli, in provincia di Ragusa (RagusaOggi)

e quindi non lo “poteva vedere” nessuno tanto che poco dopo “scipparu” pure la lapide da lui fatta per i suoi meriti da Pretore.Il 28 maggio dello stesso anno, durante la perlustrazione dei baluardi da parte di una Maestranza, si ritrovarono vettovaglie e materiali occultati per una eventuale occupazione a sorpresa, e chi ci fu?Scesero in piazza le Maestranze contro le truppe Francesi e Irlandesi (avutru ca’ “ciciri”) e pure contro il Pretore (a che c’erano), tutto spinto da un altro personaggio che solo a Palermo possiamo trovare e degno di essere protagonista dei film di Ciprì e Maresco. (Balarm.it)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr