Copertino | Carabiniere freddato per strada, caccia al killer

Copertino | Carabiniere freddato per strada, caccia al killer
Antenna Sud INTERNO

L’episodio é avvenuto a Copertino, in contrasta Tarantino.

Le indagini sono affidate ai carabinieri.

Sul posto anche i vigili del fuoco e due ambulanze del 118

I colpi sarebbero stati eaplosi da un uomo a distanza ravvicinata che si è poi dileguato subito dopo a piedi, fuggendo, probabilmente, con un mezzo parcheggiato nelle vicinanze.

Un maresciallo dei carabinieri, Silvano Nestola, di 46 anni, è stato freddato nella tarda serata di lunedì. (Antenna Sud)

Se ne è parlato anche su altri media

L’uomo è uscito percorrendo pochi metri in una zona pressoché buia: qui l’agguato da parte di un killer incappucciato, da distanza ravvicinata Stando a prime ricostruzioni Silvano Nestola ed i congiunti hanno percepito degli spari all’esterno della casa. (Noi Notizie)

Silvano Nestola, ex carabiniere da poco a riposo, è stato ucciso con colpi d’arma da fuoco a Copertino, in Salento. La sorella della vittima ha accompagnato padre e figlio sul cancello di casa quando l’assassino ha esploso il primo di sette colpi di fucile. (Il Sussidiario.net)

Copertino, ucciso un maresciallo dei carabinieri in pensione. APPROFONDIMENTI IL DELITTO Copertino, ucciso a colpi di pistola un maresciallo dei carabinieri IL DELITTO Fidanzati uccisi a Lecce, il diario in cella del killer: «Se. (ilmessaggero.it)

Ex maresciallo dei carabinieri ucciso in Salento sotto casa della sorella. E' caccia al killer

È successo ieri sera intorno alle 22, in contrada Tarantino. E’ stato ucciso in strada, davanti all’abitazione di un familiare che aveva raggiunto per la cena, l’ex maresciallo dei carabinieri deceduto nella tarda serata di ieri. (LaPresse)

Sotto shock la sorella e che ha udito gli spari e ha scoperto il fratello raggiunto dai colpi. Da una prima ricostruzione, l’uomo e i familiari avrebbero percepito degli spari all’esterno. (LecceSette)

E’ stato raggiunto da almeno sette colpi di pistola. A quel punto avrebbe detto al bambino di rientrare in casa mentre lui ha proseguito verso l'auto incontrando il suo assassino. (La Stampa)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr