Primo Maggio, tra riaperture e spostamenti. In attesa della ripresa, 900 mila posti persi

Primo Maggio, tra riaperture e spostamenti. In attesa della ripresa, 900 mila posti persi
Rai News INTERNO

In attesa della ripresa, 900 mila posti persi Nel giorno della Festa dei lavoratori riaperture e spostamenti tra regioni gialle.

I dati Primo Maggio, tra riaperture e spostamenti.

Anche per rispondere alla solitudine, alla paura e alle difficoltà che questa pandemia ha fatto esplodere", ha commentato il segretario generale della Cgil Maurizio Landini.

La speranza riposta nella stagione estiva. Condividi. (Rai News)

Ne parlano anche altre testate

Ripartire in totale sicurezza, consapevoli che il lavoro e il vaccino sono l'unica medicina possibile per poter garantire un futuro migliore" Il 2021 continua ad essere colpito dalla emergenza sanitaria che già lo scorso anno ha messo tutti a dura prova. (Avvenire)

Sono stati migliaia i garofani distribuiti in giro per la provincia nei banchetti di Cgil, Cisl e Uil per le iniziative del 1° maggio, Festa del lavoro e dei lavoratori. “Il lavoro è l’unica via, insieme ad una campagna vaccinale diffusa e costante, per costruire il futuro dell’Italia”, concludono Cgil, Cisl e Uil (Estense.com)

Sabato alle 10 in Piazza Garibaldi a Forlimpopoli si terrà l’iniziativa " Ricordare il 1 maggio" in collaborazione con l’amministrazione comunale. A Bertinoro Cgil, Cisl e Uil aderiscono all’invito del sindaco Gabriele Antonio Fratto di deporre una corona al monumento dei 5 martiri come gesto simbolico che ricorda il valore della sicurezza sul lavoro. (ForlìToday)

"L'Italia si cura con il lavoro": 1 maggio nel segno del Covid. I sindacati davanti alla Lem ed alla Valentino

Così Cgil, Cisl e Uil provinciali hanno organizzato oggi (venerdì 30 aprile), alla vigilia, una conferenza stampa davanti al monumento alla Resistenza di Cuneo. I sindacati non sono stati coinvolti nella programmazione del Piano nazionale per la ripartenza e resilienza: è stato un errore (La Stampa)

Non è una rinuncia da poco per le organizzazioni sindacali» Un segnale forte quindi di disponibilità che il mondo del lavoro ha dato alla collettività e del quale come rappresentanti del mondo delle micro, piccole imprese e del lavoro autonomo cogliamo nel suo più ampio significato. (PadovaOggi)

I sindacati confederali della provincia di Arezzo hanno scelto quale luogo simbolo per riunirsi, l’area industriale di Levane. I sindacati davanti alla Lem ed alla Valentino. di Martina Giardi. Cgil, Cisl e Uil riuniti in un luogo emblematico: la zona industriale di Levane, protagonista di spiacevoli vicende. (Valdarnopost)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr