Johnson and Johnson, lotto contaminato con materiali destinati ad altro vaccino: milioni di dosi inutilizzabili

News Mondo SALUTE

L’Ema ha specificato che il lotto in questione non era destinato all’Unione europea.

Usa: lotto del vaccino Johnson and Johnson contaminato. L’episodio è avvenuto in uno stabilimento che si trova nel Maryland e che è di proprietà della Emergent Biosolutions.

L’Agenzia europea del farmaco ha comunicato che un lotto del principio attivo del vaccino Johnson and Johnson “è stato contaminato con materiali destinati a un altro vaccino prodotto presso le stesso sito” che si trova negli Stati Uniti (News Mondo)

La notizia riportata su altre testate

Locatelli a Rainews24: "Fenomeni trombotici più rari con vaccino Janssen rispetto ad Astrazeneca". Le domande dell'inviato di Rainews24 Gerardo D'Amico al Ministro Roberto Speranza e al coordinatore del Cts Franco Locatelli nel corso della conferenza stampa di aggiornamento sulla campagna vaccinale. (Rai News)

Ma come cambia quindi il piano vaccinale nel nostro Paese? Lo speciale sui vaccini (Sky Tg24 )

L’iscrizione è aperta a tutti i cittadini, residenti in provincia di Avellino, a partire dai 18 anni. Gli altri Centri Vaccinali dell’Asl di Avellino saranno aperti regolarmente come da calendario vaccinale (Ottopagine)

Nel frattempo alcune Regioni, come ad esempio il Piemonte, hanno comunque deciso di non somministrare le dosi di Johnson & Johnson durante gli open days di questo secondo weekend di giugno. Trombosi, Johnson & Johnson come AstraZeneca? (Virgilio Notizie)

Nonostante le rassicurazioni, Olanda e Belgio hanno però già bloccato i lotti di Johnson & Johnson, anche alla luce del precedente di due mesi fa, quando nello stesso stabilimento di Baltimora furono contaminate circa 15 milioni di dosi (Liberoquotidiano.it)

Le autorità di vigilanza di Belgio e Olanda hanno raccomandato in via cautelativa il blocco di lotti di principio attivo del vaccino Janssen-Jonhson & Johnson realizzati nello stesso periodo in cui si è verificata una contaminazione con materiali di un altro vaccino nel sito di produzione Emergent Biosolution del Maryland, negli Usa. (Giornale di Sicilia)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr