iPhone 13 ha ricevuto la certificazione EEC: ecco quando uscirà

Techradar SCIENZA E TECNOLOGIA

Il nome iPhone 13 non viene esplicitamente menzionato, ma la numerazione suggerisce che si tratta dei modelli successivi alla serie iPhone 12.

La serie iPhone 13 probabilmente uscirà a settembre, e in tal senso le tempistiche per le certificazioni sono giuste

Consomac (un sito francese specializzato in notizie Apple) ha individuato quella che sembra essere la serie iPhone 13 sul database della EEC (Eurasian Economic Commission). (Techradar)

Ne parlano anche altri giornali

Le linee guida seguite con gli iPhone 13 dovrebbero ripercorrere quelle della gamma iPhone‌ 2020, con quattro dispositivi di dimensioni che includono dispositivi da 5,4 pollici, 6,1 pollici e 6,7 pollici. (OptiMagazine)

La Commissione economica eurasiatica richiede che tutto l’hardware che utilizza la tecnologia di crittografia sia registrato nel suo database prima della commercializzazione. Come accaduto anche in passato, gli iPhone di quest’anno sono stati aggiunti ai documenti pochi mesi prima del loro annuncio ufficiale. (iPhone Italia)

Forse molti tra di voi erano giovani all’epoca del lancio di iOS 4, ma questo sistema operativo, presentato nel 2010, resta una pietra miliare nella storia degli smartphone. iOS 4 fu il primo a essere chiamato iOS al posto di iPhone OS come veniva chiamato in precedenza. (Melamorsicata.it)

Al keynote dell’ultima Worldwide developer conference Apple ha svelato le prime novità di iOS 15, nuova versione del sistema operativo per iPhone. Non un aggiornamento epocale, no di certo, ma una tappa significativa dopo la profonda riprogettazione di iOS 14. (StartupItalia.eu)

Stessa cosa potrebbe capitare durante le lezioni scolastiche o universitarie: il professore potrebbe girarsi a scrivere alla lavagna senza dire nulla per diversi minuti. Si chiama “Ignora Silenzi” e applica un algoritmo di machine learning per trovare i silenzi presenti in una registrazione. (Melamorsicata.it)

Oltre al Digital Legacy, con l’arrivo di iOS 15 in autunno, i possessori di iPhone potranno impostare alcuni contatti per il recupero del proprio account. Tuttavia, secondo i difensori della privacy, il testamento digitale di Apple pone dei seri rischi sulla riservatezza di alcuni dati personali e comunicazioni, come le email, che non è detto si voglia far conoscere a terzi. (Quotidiano di Sicilia)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr