Luca Argenterò: "Diventerò padre in primavera: non ho paura"

Luca Argenterò: Diventerò padre in primavera: non ho paura
Gossipblog Gossipblog (Cultura e spettacolo)

Luca Argenterò: "Diventerò padre in primavera: non ho paura". Di Giulio Pasqui giovedì 26 marzo 2020. Luca Argentero diventerà papà in primavera, durante la pandemia da Coronavirus.

Così Luca Argentero parla del parto, ormai imminente, della compagna Cristina Marino.

Se ne è parlato anche su altri media

La loro grandezza è che sono come noi, fragili come noi, sconfitti come noi, ma che riescono a essere migliori. Ma non poteva tornare: per la medicina perdere la memoria è una forma di demenza. (ArtsLife)

Una storia vera, di un medico di Lodi in un periodo drammatico, di piena emergenza…. . . “Doc – Nelle tue mani” è ispirato alla storia vera del medico Pierdante Piccioni, primario al Pronto Soccorso dell’Ospedale Maggiore di Lodi che, a seguito di un grave incidente stradale ha perso 12 anni di memoria. (SoloDonna)

Un po’ dottor House, carattere pessimo ma medico geniale, Fanti dopo l’esperienza da paziente diventerà un medico migliore, empatico. E questa realtà così inimmaginabile, dopo aver visto come si lavora in un ospedale, mi ha colpito ancora di più”. (La Repubblica)

La padovana Sara Lazzaro. . Lei è la moglie di Luca Argentero , anzi la ex moglie. In quest'ultima, per la prima volta, ho avuto un ruolo comico».«Divertente, facevo un personaggio un po' pazzo, che mi ha fatto però notare. (Il Gazzettino)

A tutti, nessuno escluso, sarà data una seconda occasione per riconsiderare alcuni aspetti della loro vita, acquistare maggiore consapevolezza e riscoprire la pace. La produzione è a cura dello studio cinematografico Lux Vide, già artefice di successi come “Un medico in famiglia”, “Che Dio ci aiuti” e “Don Matteo”. (ondanews)

EPISODIO 1, “MENO 12” – Andrea Fanti è un brillante primario di chirurgia che ha sempre vissuto con distacco il suo rapporto con i pazienti. È un risveglio straziante quello di Andrea Fanti, il protagonista di Doc Nelle tue mani (Il Sussidiario.net)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr
Commenti