Chiesa di Cagliari: prima assemblea sinodale fissata per il 30 novembre

Sardegna Reporter INTERNO

L’esperienza del cammino sinodale della Chiesa di Cagliari è documentata sul sito chiesadicagliari.it

Alle 18.30 saranno fornite ai partecipanti le indicazioni metodologiche per il Cammino Sinodale.

Prosegue il cammino sinodale della Chiesa di Cagliari attraverso la prima assemblea diocesana indetta dall’arcivescovo Giuseppe Baturi per martedì 30 novembre 2021.

La Chiesa del dialogo è infatti una Chiesa sinodale, e la fase diocesana è fondamentale perché implica l’ascolto di tutti i battezzati. (Sardegna Reporter)

Ne parlano anche altre testate

Ed è anche una dinamica ecclesiale fondamentale, come ci ha ricordato Papa Francesco, quando ha detto che dobbiamo invocare dallo Spirito Santo il «dono dell’ascolto» Nel discorso di apertura il cardinale ha toccato, ma di sfuggita, anche il grande tema degli abusi sessuali sui minori. (Il Messaggero)

(Foto Siciliani-Gennari/SIR). Nel Cammino sinodale, deve esserci spazio anche per la “creatività pastorale”. Ognuno di noi conosce infatti persone che, pur non essendo pienamente integrate nella vita della Chiesa, avrebbero qualcosa di importante da dire. (Servizio Informazione Religiosa)

Gualtiero Bassetti, con pronostici di successione in tre figure di spicco come quelle di mons. Erio Castellucci, arcivescovo di Modena, del card. Un vero e proprio ‘discorso della montagna’, che Papa Francesco ha rivolto ai vescovi italiani, per rimettere al centro della Chiesa il significato vero dell’essere vescovo, cioè quello del pastore povero e misericordioso. (L'Aquila Blog)

«Ecco, la bellezza cui vogliamo aspirare e che, in queste giornate, cercheremo di vivificare riflettendo sul Cammino sinodale delle nostre Chiese in Italia, avviato con l’Assemblea Generale di maggio – ha spiegato il presidente della Cei -. (Diocesi di MIlano)

In questa prospettiva, secondo il presidente della Cei, il cammino sinodale è “una grande occasione di crescita non solo per noi pastori, ma per la Chiesa nel suo complesso. Si tratta di una tappa ecclesiale imprescindibile, alla luce della natura della Chiesa come popolo di Dio”. (Servizio Informazione Religiosa)

Ascolto reciproco e collegiale. L’Assemblea Generale Straordinaria ha avuto come asse portante la riflessione sul Cammino sinodale, che si è concretizzata in un vero esercizio di sinodalità tra i Vescovi. (Avvenire.it)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr