Caro bollette, Giorgetti: «Tassare i profitti delle imprese energetiche»

Caro bollette, Giorgetti: «Tassare i profitti delle imprese energetiche»
Corriere della Sera ECONOMIA

Sul caro bollette è intervenuto anche, con un post su Facebook, il leader Giuseppe Conte e deputate e i deputati M5S: «Sui ristori a imprese e famiglie contro il caro-bollette occorre alzare l’asticella.

Tassare gli extra-profitti delle aziende energetiche per finanziare gli sgravi sulle bollette: la proposta è stata avanzata dal ministro dello sviluppo economico Giancarlo Giorgetti, secondo il quale questa opinione è «condivisa da molti all’interno del governo». (Corriere della Sera)

Su altre fonti

Salvini in pressing. Per il leader della Lega “l’energia e le bollette saranno l’emergenza nazionale del 2022, che non tutti hanno percepito. Prima di tutto, “l’azzeramento dell’Iva 2022 sull’aumento delle bollette rispetto ai prezzi medi del 2021” (QuiFinanza)

L’aumento dei costi dell’energia hanno portato non solo ad un aumento delle bollette per il settore residenziale, ma anche ad una impennata dei consumi per l’industria. La linea è quella già tracciata da Draghi: quelle aziende che hanno ottenuto grandi profitti dall'aumento del prezzo dell’energia hanno il dovere di ridistribuirli per il bene della società. (DDay.it)

Il ministro dello Sviluppo Economico Giancarlo Giorgetti (Lega) annuncia per la prossima settimana l’apertura di un tavolo con «i settori delle imprese impattate (dal caro energia, ndr) per cercare di dare sollievo rapidamente», e assicura che è «opinione condivisa all’interno del governo che gli extra profitti» delle imprese che hanno tratto vantaggio dall’impennata dei prezzi debbano «contribuire alla fiscalità generale per permettere di intervenire nei confronti delle categorie più svantaggiate» (La Repubblica)

Salvini tuona contro Enel e i suoi utili ‘mostruosi’, Starace non ci sta. Il punto su stangata bollette e società esposte a rischio contributo di solidarietà

Il ministro dello Sviluppo Economico, Giancarlo Giorgetti, è tornato sul tema dei rincari dei costi dell'energia durante la sua conferenza stampa alla Camera. "Io penso che lo scostamento si debba fare e prima si fa meglio è. (Milano Finanza)

I problemi adesso sono due: uno immediato rispetto a questo aumento dei prezzi, e dall'altro ha riproposto il tema rispetto alle grandi scelte strategiche che un governo deve fare in termini di sovranità energetica ”, così il ministro dello Sviluppo Economico Giancarlo Giorgetti . (il Giornale)

Salvini attacca, Enel si difende. Il segretario della Lega Matteo Salvini ha puntato il dito contro Enel. Il governo ha cercato di mettere una pezza a questi maxi rincari ma la strada è ancora lunga. (Finanzaonline.com)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr