Milionari chiedono di pagare più tasse

RSI.ch Informazione INTERNO

Si definiscono "milionari patriottici” per chiedere ai governi l'introduzione di tasse permanenti sul patrimonio dei più ricchi, per aiutare - soprattutto in tempi di pandemia - a ridurre l'estrema diseguaglianza e sostenere le spese dello Stato per implementare i servizi pubblici, come l'assistenza sanitaria.

In due anni la loro ricchezza è cresciuta da 700 a 1’500 miliardi di dollari, al ritmo di 1,3 miliardi al giorno, 15’000 dollari al secondo. (RSI.ch Informazione)

Ne parlano anche altri media

E ora una carica di oltre 100 "Milionari patriottici" ha chiesto ai governi di far pagare loro più tasse per contribuire alla ripresa economica. "Il mondo, ogni paese del mondo, sta chiedendo ai ricchi di contribuire in maniera maggiore, in base alle loro capacità. (Milano Finanza)

Pochi di noi, forse nessuno, può invece dire onestamente di aver pagato il giusto di tasse”. Nello stesso periodo – ha sottolineato la denuncia di Oxfam – “163 milioni di persone sono cadute in povertà a causa della pandemia (QuiFinanza)

La rappresentante europea di "Patriotic Millionaires", l'imprenditrice britannica Gemma McGough, ha affermato: "La ricchezza continua a concentrarsi nelle mani di pochi e questo porta a problemi sociali più profondi. (Euronews Italiano)

Pochi di noi, forse nessuno, può invece dire onestamente di aver pagato il giusto di tasse”. Nello stesso periodo, ricorda la denuncia di Oxfam, “163 milioni di persone sono cadute in povertà a causa della pandemia (Forbes Italia)

“Mentre il mondo ha sofferto in questi due anni, molti di noi possono dire di aver visto aumentare la loro ricchezza durante la pandemia. Questo il singolare appello presentato ai propri governi da 102 super ricchi a livello globale, per chiedere un sistema fiscale più equo. (L'Unione Sarda.it)

Tassate i ricchi, e tassateci ora". Più di cento tra i miliardari di tutto il mondo hanno firmato una lettera aperta, che dice che l'attuale sistema fiscale non è giusto e che i ricchi devono pagare più tasse. (L'HuffPost)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr