Professionisti preoccupati per il superbonus

il mattino di Padova ECONOMIA

Accedi Sblocca l’accesso illimitato a tutti i contenuti del sito

I professionisti e tecnici che seguono la filiera della casa lanciano l’allarme: con rincaro dei prezzi, carenza dei materiali e norme fiscali retroattive, è a rischio la realizzabilità del superbonus.

Le critiche sono legate alle misure per l’incentivazione del settore edile e il meccanismo dello sconto in fattura e della cessione del credito. (il mattino di Padova)

Ne parlano anche altri giornali

Le risposte per gli ingegneri” organizzato dalla FOIV – Federazione degli Ordini degli Ingegneri del Veneto con il patrocinio del Consiglio Nazionale degli Ingegneri, di ANCE Veneto e del CUP (Comitato Unitario delle Professioni) del Veneto. (La Piazza)

Oltretutto siamo di fronte a enormi problematiche legate ad un RINCARO COSTANTE E INCONTROLLATO DEI PREZZI dei materiali da costruzione e ad un’ESTREMA DIFFICOLTÀ DI APPROV-VIGIONAMENTO DEI MATERIALI. Il rischio è che molti interventi legati a queste incentivazioni rimangano sulla carta ostaggi di tempistiche inadeguate, rincaro dei prezzi, impossibilità di approvvigionamento dei materiali e norme fiscali cambiate in corsa con valore retroattivo. (VercelliNotizie)

Chiediamo norme stabili e con un orizzonte ampio, nel rispetto di chi opera con professionalità e correttezza rendendosi protagonista e partecipe del risultato positivo della crescita economica del nostro Paese» (InfoVercelli24.it)

Il rischio è che molti interventi legati a queste incentivazioni rimangano sulla carta ostaggi di tempistiche inadeguate, rincaro dei prezzi, impossibilità di approvvigionamento dei materiali e norme fiscali cambiate in corsa con valore retroattivo. (vercellioggi.it/)

Secondo Ance, Associazione nazionale costruttori edili, sono necessarie alcune modifiche per rendere più efficaci i Bonus edilizi, tra cui il Superbonus 110%. (Immobiliare.it News)

Il Superbonus andava in questa direzione e, anziché comprimerlo e complicarlo come sta avvenendo, dovrebbe essere migliorato e prorogato”. Secondo Ance Verona “La disamina svolta nel comunicato è molto precisa, è critica ma anche costruttiva. (L'Adige di Verona)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr