Alitalia/Ita: si è chiuso un sipario e se ne apre un altro

In Terris ECONOMIA

Se vuoi commentare l'articolo manda una mail a questo indirizzo: [email protected] Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google.

Contemporaneamente il brand Alitalia permetterà di collocare il marchio ITA su veicoli, sale di attesa e hangar in maniera più graduale evitando degli extra costi in fase di lancio.

Questo è il quadro con cui parte la nuova storia dell’aviazione di bandiera italiana: bello, interessante ma sarà sufficiente?

Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità

L’idea nacque dal fatto che la nuova ITA Airways abbia acquistato il marchio Alitalia per 90 milioni di euro e che, quindi, l’avrebbe usato come marchio per la flotta, in realtà, ad oggi, nulla di tutto questo è avvenuto. (In Terris)

Su altri media

Se la politica non zavorrerà più le sue ali, Ita-Alitalia troverà il suo giusto assetto di volo: glielo auguriamo per lei e per noi Non c’è dubbio che, per almeno alcuni anni, il traffico aereo pagherà dazio, non fosse altro per il calo del turismo intercontinentale. (Frontiera)

Tutti quegli analisti che inneggiano al modello low cost senza mai considerare i sostanziosi contributi da parte di regioni, comuni, provincie, singole città, attraverso l’erario, fanno un grave errore di valutazione e in qualche modo distorgono l’idea che delle low cost si ha nel nostro Paese Durante il Covid le low cost sono scappate, gli italiani li ha riportati a casa Alitalia. (Travel Quotidiano)

Categoria: Le ultimissime Pubblicato: 18 Ottobre 2021. Anche Ita Airways, la nuova Alitalia, vola in Irlanda per rifarsi il look. Il suo primo aereo è uscito dall’hangar dell’International Aerospace Coatings a Shannon con una livrea speciale per l’avvio della newco: «Born in 2021». (TurismoItaliaNews.it)

Ma aver perso la Sardegna è una lezione utile sia per le amministrazioni locali che per il personale di Ita Quando è inverno le low cost tagliano le frequenze e restava a volare Alitalia. (L'Agenzia di Viaggi)

La bottiglia è una Giulio Ferrari 2008 che richiama la livrea degli aerei bianchi con la coda che rappresenta il logo Alitalia. Si parla pur sempre di un pezzo di storia Italiana. (JamesMagazine.it)

L’Irlanda ha una tradizione lunga nel campo dell’aeronautica; nel 1919 c’è stato infatti il primo volo transatlantico non stop. Da qui, negli anni ’80, è decollata Ryanair, compagnia che oggi è quella più trafficata in Europa (Corriere dell'Economia)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr