Scontri no green pass, giro di vite sui sit-in: preavvisi sotto esame e cortei vietati

Corriere Roma INTERNO

Ma le indagini continuano proprio per chiudere il cerchio attorno ai gruppi di violenti che hanno creato disordini prolungati prima davanti alla Cgil, quindi a largo Chigi, infine in via del Corso.

L’epilogo di una giornata di violenza dopo che all’ennesima manifestazione no pass aveva partecipato un numero record di persone, provenienti da tutta Italia, con pullman, minivan e anche in moto: in 10 mila hanno protestato contro il lasciapassare verde. (Corriere Roma)

Se ne è parlato anche su altre testate

I reati contestati sono numerosi, fra i quali, danneggiamento aggravato, devastazione e saccheggio, violenza e resistenza a pubblico ufficiale (il Fatto Nisseno)

Il tentativo d’ infangare il popolo pacifico dei no green pass è fonte di nuovo dissenso. Un oceano di persone in un sit in Piazza del Popolo a Roma sabato per manifestare contro il green pass e per difendere le libertà costituzionali del popolo italiano. (RomaIT)

Uno riguarda gli organizzatori del raid nella storica sede della Cgil e la sospetta regia dei tafferugli avvenuti anche a poca distanza da Palazzo Chigi, l'altra su chi ha materialmente partecipato alle violenze. (leggo.it)

Il “piano segreto” dei manifestanti per l’assalto a Roma. Dalle indagini in corso su quanto accaduto a Roma sabato durante la manifestazione No Green Pass sarebbero emerse anche delle chat tra Telegram e Whatsapp che avrebbero portato alla luce un piano ben organizzato da parte dei manifestanti. (Thesocialpost.it)

Un blocco stradale annunciato per il 12 ottobre e da mandare avanti fino al ritiro del Green Pass, e poi revocato. Il blackout globale di 21 minuti. Poi c’è il “blackout globale” di 21 minuti. (Open)

L’assessore alla Sanità del Lazio D’Amato: "No-vax paghino i ricoveri". L’assessore alla Sanità del Lazio Alessio D’Amato, in un'intervista al Messaggero, si scaglia contro chi fa propaganda anti-vaccino: "I no-vax che contraggono il virus e finiscono nelle terapie intensive degli ospedali della Regione Lazio dovranno pagare i ricoveri. (La7)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr