ERUZIONE DELL’ETNA IN CORSO, LA DIRETTA DALLE WEBCAM

ERUZIONE DELL’ETNA IN CORSO, LA DIRETTA DALLE WEBCAM
95047 INTERNO

Il fronte lavico è al momento alla quota di circa 3000 m. L’ampiezza media del tremore vulcanico e l’attività infrasonica si mantengono su valori elevati.

IL COMUNICATO ORE 21.50. L’Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia, Osservatorio Etneo, comunica che è in corso una debole attività stromboliana al Cratere di SE.

Le sorgenti del tremore risultano localizzate al di sotto del Cratere di Bocca Nuova, intorno ai 2500 m sopra il livello del mare

Un deciso aumento del tremore vulcanico sta caratterizzando l’Etna nelle ultime ore. (95047)

Su altre fonti

La localizzazione della sorgente permane al di sotto del Cratere di Sud-Est ad una quota di circa 2.800 metri al di sopra del livello del mare Contemporaneamente si sono formate due piccole colate laviche, l'una in direzione della desertica Valle del Bove e l'altra in direzione sud-ovest. (RagusaNews)

Dalle 22:10 circa l’ampiezza media del tremore vulcanico mostra un repentino ulteriore incremento; allo stato attuale l’ampiezza rientra nel livello alto. La sorgente del tremore mostra un graduale spostamento verso il Cratere di SE, ad una profondità di 2. (MeteoWeb)

Etna: vulcano dà spettacolo di notte, fontane lava e colata. L'Etna è tornato a dare spettacolo, per alcune ore, ma questa volta alzando il suo 'sipario' poco prima della mezzanotte con una fontana di lava pulsante e un trabocco lavico dal cratere di Sud-Est. (Rai News)

L'Etna e l'eruzione: quel magma definito "primitivo"

La localizzazione della sorgente permane al di sotto del cratere di sud-est a una quota di circa 2.800 metri (Sky Tg24 )

Contemporaneamente si sono formate due piccole colate laviche, l'una in direzione della desertica Valle del Bove e l'altra in direzione sud-ovest Durante questa attività ha avuto inizio un secondo trabocco lavico dalla bocca della sella, alimentando un flusso lavico diretto verso sud-ovest. (Giornale di Sicilia)

Il magna coinvolto negli ultimi eventi parossistici dell’Etna proviene dai suoi condotti interni, è tutto dello stesso tipo ed è uno dei più “primitivi” fra quelli emessi nel corso delle eruzioni del cratere di Sud-Est negli ultimi 20 anni. (Livesicilia.it)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr