Io e Bart, 20 anni da inseparabili

Il Fatto Quotidiano CULTURA E SPETTACOLO

Nel mio personale pantheon, Libero De Rienzo è vicino al rango dei miti

Il mio Libero De Rienzo è Bart.

Ho incontrato Libero De Rienzo su un divano sfondato in una altrettanto malmessa casa del centro di Bologna.

Noi tutti vittime dell’esprit de l’escalier abbiamo sperato che dal suo divano Bart ci desse la frase giusta al momento giusto.

Ero un quasi fuori corso – fuori sede, fuori fuoco – nella Scienze della Comunicazione edificata sul mito di Umberto Eco (Il Fatto Quotidiano)

La notizia riportata su altre testate

Ricordiamo che il primo film è uscito nel nel 2014 con Smetto quando voglio mentre il terzo è del 2017 con Smetto quando voglio – Ad Honorem. Si tratta del seguito di Smetto quando voglio del 2014, accolto con grande entusiasmo da pubblico e stampa. (Il Sussidiario.net)

Gli rendiamo omaggio ricordando 5 suoi grandi film. 🔊 Ascolta l'articolo. Morto Libero De Rienzo, la tragica notizia. È arrivata nella mattinata di oggi venerdì 16 luglio la drammatica notizia della morte di Libero De Rienzo. (Bellacanzone)

PER APPROFONDIRE LEGGI ANCHE > > > Lutto per Stefano Fresi: il dolore dell’attore nel giorno del suo compleanno. Federica Sciarelli si stringe attorno a Fiore De Rienzo: le sue parole commuovono. Chi è rimasta particolarmente colpita dalla scomparsa di Libero De Rienzo, come tanti altri, è stata Federica Sciarelli che per tantissimi anni è stata collega del papà Fiore, un volto storico del programma Chi l’ha Visto?. (YouMovies)

17 luglio 2021 a. a. a. La morte di Libero De Rienzo a soli 44 anni non ha sconvolto solo il mondo del cinema, ma anche la redazione di Chi l'ha visto. L'uomo, arrivato sul posto, ha chiamato subito il 118 dopo aver trovato De Rienzo esanime, dopo un malore (Liberoquotidiano.it)

Marco Ponti, in occasione dell’uscita in sala di Santa Maradona, spese parole importanti per l’attore partenopeo: «De Rienzo è un nuovo Accorsi Alcune sequenze sono divenute cult grazie a Libero De Rienzo, pensiamo alla citazione sul «perché si fuma» o sulla «sregolatezza senza genio». (Il Sussidiario.net)

"Che ora non farò più, non è che vale tutto, i film sono oggetti unici" Stavano scrivendo un nuovo film insieme. (la Repubblica)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr