Addio a Elio Pandolfi, l'artista dai mille talenti

Addio a Elio Pandolfi, l'artista dai mille talenti
Cronache della Campania CULTURA E SPETTACOLO

Tra i film, non molti, in cui invece recita, soprattutto negli anni ’50, c’è Perdonami!

“Io non avevo chiesto niente, ma Dio di talenti me ne ha dati tanti“, si divertiva a raccontare.

Sono gli anni d’oro del teatro musicale e Pandolfi recita con Wanda Osiris, con Nino Manfredi o Carlo Giuffré.

“La vita è uno spettacolo“, diceva Elio Pandolfi.

Ci lascia, oggi, Elio Pandolfi: artista di grande talento, volto e voce di una vita tra #palcoscenico, #radio e #Tv. (Cronache della Campania)

Su altre testate

O meglio, parla con il proprio corpo e la propria mirabolante gestualità, sulle note di vecchie canzoni di un tempo che fu. “Mia madre capì da subito che ero diverso dagli altri bambini – raccontava Pandolfi – inventavo commedie, recitavo versi da me composti, cantavo e ballavo nel cortile della scuola. (Il Fatto Quotidiano)

Per il momento è stato ricordato da molti tra cui il ministro Dario Franceschini dal portale d’informazione: “Con profonda tristezza apprendo la scomparsa di Elio Pandolfi. L’attore televisivo, cinematografico e in particolare teatrale nonché doppiatore, cantante, ballerino, mimo e parodista Elio Pandolfi ha lasciato questo mondo a 95 anni. (TuttiVip)

Aveva 95 anni. È morto questa notte nella sua casa romana l’attore Elio Pandolfi. (Ticinonews.ch)

E’ morto l’attore Elio Pandolfi: nel 2002 il premio alla carriera al Torino Film Festival

Attore, doppiatore, cantante era stato protagonista nel teatro di Monte San Vito in uno spettacolo insieme all’artista jesino. JESI, 12 ottobre 2021 – È venuto a mancare nelle notte ieri all’età di 95 anni, Elio Pandolfi (QDM Notizie)

Voce anche di molti altri personaggi dell’universo di Hanna & Barbera e si potrebbe andare avanti ancora per molto. 95 anni in cui ci ha donato la voce a tantissimi personaggi che ci hanno accompagnato nella crescita, e non possiamo che volgere un saluto ed un ringraziamento a Elio Pandolfi per tutto questo (Gametimers)

Era il 2002 e Pandolfi, raggiante, ebbe il coraggio di dire: «Sono contento di ricevere questa targa, ma sono anche interdetto: non credo di meritare questo onore». (Cronaca Qui)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr