Borsa: Milano traina l'Europa in attesa dell'inflazione Usa

Borsa: Milano traina l'Europa in attesa dell'inflazione Usa
Approfondimenti:
MPS
La Gazzetta del Mezzogiorno ECONOMIA

In recupero Amplifon (+1%) dopo la flessione della vigilia in scia alle linee strategiche al 2023.

Tra i titoli in luce Stellantis (+1,62%) e il petrolifero Eni (+1,57%) con il wti sempre vicino ai 71 dollari al barile.

Il Ftse Mib sale dello 0,4% ed è stabilmente sopra i 26mila punti dopo l'asta dei Btp e lo spread con i Bund che è sceso sotto i 100 punti toccando 98 per poi ricollocarsi vicino ai 99 punti. (La Gazzetta del Mezzogiorno)

La notizia riportata su altri media

I funzionari della Fed stanno monitorando attentamente le aspettative di inflazione, cercando di valutare se le pressioni sui prezzi innescate dalla pandemia di coronavirus passeranno o avranno effetti più duraturi sull'economia. (Investing.com)

Da seguire il cambio euro/dollaro tornato in area 1,18, soprattutto a ridosso delle 14.30 quando dagli Usa arriverà il dato sull’inflazione del mese di agosto. Fornito da Il Sole 24 Ore. Borse europee senza slancio dopo i rialzi della prima seduta settimanale. (Notizie - MSN Italia)

L'indice energetico è aumentato del 2% su base mensile, principalmente a causa di un aumento del 2,8% dell'indice della benzina. Secondo il Bureau of Labour Statistics (BLS) americano, i prezzi al consumo hanno registrato un incremento dello 0,3% su base mensile, sotto il +0,4% del consensus e il +0,5% di luglio. (ilmessaggero.it)

Forex, Dollaro continua a risentire di dati inflazione Usa sotto attese Da Reuters

Salgono intanto i prezzi del greggio perché, a poche settimane dal passaggio di Ida, l'uragano Nicholas è arrivato a toccare le coste del Texas. La curva dei nuovi casi di Covid-19 nell'arcipelago continua infatti a diminuire dopo i picchi raggiunti ad agosto (Il Sole 24 ORE)

L’attesa è per il dato sull’inflazione negli Usa, importante per indirizzare le mosse della Federal Reserve nella riduzione dei sostegni all’economia. Milano, dopo il netto progresso di ieri, sale appena dello 0,05%, mentre Londra, Francoforte e Parigi viaggiano poco sotto la parità. (Rai News)

Ma il biglietto verde ha ridotto le perdite dopo che i prezzi all'import sono inaspettatamente scesi ad agosto e dopo una lettura migliore delle attese per l'indice di Fed NY, che misura l'andamento dell'attività manifatturiera di New York. (Investing.com)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr