Salvini a Mondragone, il cronista: "Mascherina abbassata in zona rossa?" E lui se la rimette

Salvini a Mondragone, il cronista: Mascherina abbassata in zona rossa? E lui se la rimette
La Repubblica La Repubblica (Interno)

Un giornalista gli fa notare che "parla con la mascherina abbassata in zona rossa, è un buon segnale?".

Published on Jun 29, 2020. Mondragone, Salvini parla con i cronisti.

Il senatore si sposta di un passo e scavalca una fioriera.

Ne parlano anche altri giornali

I contestatori hanno occupato l'intera rotonda sulla via Domiziana davanti ai Palazzi Cirio, mini zona rossa istituita una settimana fa per contenere un focolaio di coronavirus emerso nella comunità bulgara che vi abita. (Adnkronos)

La discesa di Salvini a Mondragone è stata una conferma di “discesa”. Mondragone, 29 giugno 2020. La discesa di Salvini a Mondragone del 29 giugno 2020 come testimoniata dalla diretta di Repubblica: buona presenza di carabinieri e polizia. (Vivicentro)

È per questo che Salvini dovrebbe chiedere perdono oggi a Mondragone, per aver sempre cercato un nemico con cui legittimare la sua esistenza politica. Saviano, però, non si riferisce agli scafisti bensì a coloro che usano la mancanza di tutele legali per i propri fini. (ilGiornale.it)

Il leader della Lega Salvini oggi è a Mondragone, provincia di Caserta, per sciacallare sulle tensioni innescate nella popolazione dalla notizia di un focolaio di Covid-19 tra i braccianti migranti che, a centinaia, abitano nei palazzi ex-Cirio, molti dei quali sfruttati dai caporali nelle campagne casertane. (Radio Onda d'Urto)

Una volta raggiunto dai giornalisti che hanno provato a raccogliere qualche impressione, Salvini non ha perso tempo ad additare i centri sociali come autori di questa contestazione. Le “scuse” del leader leghista, oltre alla protesta organizzata dai centri sociali, si rifanno anche a un sabotaggio dell’impianto elettrico o al lancio di uova. (MeteoWeek)

"Cosa ha fatto contro le mafie? Il numero uno del Carroccio in città dopo gli scontri tra alcuni cittadini italiani e i bulgari rom che abitano nell'edificio dove è scoppiato un focolaio di Coronavirus. (Corriere TV)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr