La camicia azzurra di Matilde Gioli è un capo (evergreen) irrinunciabile

DireDonna CULTURA E SPETTACOLO

Su Instagram, infatti, Gioli ha condiviso una foto dove indossa una camicetta blu semplicemente stupenda.

A rendere questo capo ancora più elegante è il colore: una meraviglioso azzurro cielo che contraddistingue la camicia e ci fa pensare subito al cielo terso tipico della primavera.

Nella foto Gioli sfoggia una camicetta azzurro cielo meravigliosa.

Insomma, un capo decisamente irrinunciabile nel nostro guardaroba, adatto sia per i periodi dell’anno più freddi ma anche per quelli più caldi, come i mesi primaverili

Ma, oltre a regalarci ottime performance interpretative, l’attrice milanese ci offre anche delle lezioni di stile assolutamente da seguire. (DireDonna)

Ne parlano anche altre testate

Come se non bastasse, anche la sua Giulia è stata contagiata e ha perso il bambino che aspettava. E di lacrime durante la prima puntata della seconda serie di “Doc – Nelle tue mani” i telespettatori ne hanno versate davvero tante. (Perizona)

"Doc nelle tue mani", nella nuova stagione irrompe il Covid. «Il dottor Fanti ha trovato nel reparto la sua nuova famiglia e un nuovo equilibrio di vita. Lorenzo Lazzarini, interpretato dall'attore foggiano Gianmarco Saurino, è il primo attore a interpretare un dottore che muore di Covid in una produzione televisiva italiana. (Gazzetta del Sud)

Ricevi le nostre ultime notizie da Google News. SEGUICI. Matilde Gioli (Foto Instagram). Vita e amori di Matilde Gioli. Nata a Milano e laureata in filosofia, Matilde Gioli – il cui vero cognome è Lojacono – è una delle attrici più talentuose del cinema italiano. (Perizona)

L’intento era quello di far vedere come un evento di questo tipo abbia sconvolto tutto il sistema, cogliendo impreparati anche i professionisti del settore. In questa ci troviamo di fronte alla morte improvvisa e inattesa del medico Lorenzo Lazzarini per complicanze da Covid (TrendingNews.it)

Questa seconda stagione di Doc - Nelle tue mani inizia con lo scoppio della pandemia che tutti conosciamo, in un modo o nell'altro. A spiegare più in dettaglio tutte le ragioni di questa decisione, lo stesso Gianmarco Saurino in una recente intervista rilasciata al Corriere ha dichiarato: "C’è stata una comunione di intenti. (Primo Articolo)

“Si-risponde Giusy Buscemi- e con lui ho girato anche delle scene”. “Ho potuto contare-risponde Giusy Buscemi- sull’aiuto della scuola e di tante amiche o babysitter di fiducia”. (Castelvetrano News)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr