Ita accelera sull'alleanza: "Il partner entro metà anno"

Ita accelera sull'alleanza: Il partner entro metà anno
ilGiornale.it ECONOMIA

Se le previsioni di mercato saranno confermate, nell'anno in corso saranno assunti 400 piloti e 600 assistenti

Ita, la compagnia aerea pubblica decollata il 15 ottobre in discontinuità con Alitalia, finirà nell'orbita di un partner straniero in tempi più rapidi rispetto a quelli finora previsti.

Volevamo completarla entro il 2022, in questo momento ci sono le condizioni per accelerare il processo e chiudere entro la prima metà dell'anno e l'andamento della pandemia non sia di ostacolo per i nostri interlocutori. (ilGiornale.it)

Su altri giornali

È quanto emerso oggi in audizione presso la commissione Trasporti della Camera dei deputati dove il presidente esecutivo, Alfredo Altavilla, e dell’amministratore delegato, Fabio Lazzerini hanno fatto un primo bilancio e illustrato le prospettive della società. (AVIONEWS - World Aeronautical Press Agency)

“USB aveva già denunciato l’atteggiamento tenuto da Altavilla durante le trattative con le rappresentanze dei lavoratori nonché gli episodi emersi da registrazioni di riunioni. Così in una nota USB Lavoro Privato – Trasporto aereo. (LavoroLazio.com)

La partita delle partnership è fondamentale per il futuro di Ita e per lo sviluppo del piano industriale e fino a poche ore fa i potenziali partner con cui la newco avrebbe iniziato a dialogare sarebbero Lufthansa (che avrebbe intenzione di entrare nel capitale con una quota variabile dal 15 al 40%); l’accoppiata Delta-Air France (che a questo punto sembra sfumare) e il Gruppo Iag (British-Iberia). (L'Agenzia di Viaggi)

Ita Airways, 86 milioni di ricavi (dimezzati per il Covid), alleanza entro giugno

E a oggi la compagnia non ha assunto nemmeno tutti gli ex lavoratori Alitalia che Ita aveva detto di aver già assunto il 15 ottobre. “I parlamentari hanno chiesto sulla sorte dei dipendenti di Alitalia considerando che dei 2.800 lavoratori previsti al decollo Ita ne ha 2.235”, rileva il Corriere. (Startmag Web magazine)

I due maggiori rappresentanti della compagnia aerea sono stati poi interpellati sul destino dei dipendenti Alitalia, considerando che dei 2.800 lavoratori previsti al decollo Ita ne ha 2.235. Si tratta di cifre ufficiali, presentate dal presidente dell’aviolinea Alfredo Altavilla e dall’ad Fabio Lazzerini durante l’audizione alla commissione Trasporti della Camera. (FormulaPassion.it)

I bandi di Alitalia. Uno dei fronti di Ita Airways sarà anche la partecipazione alle gare di vendita dell’handling e della manutenzione di Alitalia. Un intervento che Altavilla sostiene abbia avuto un «impatto positivo sull’Ebit di quasi 5 milioni di euro». (Corriere della Sera)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr