Covid-19 e Cure Domiciliari: Le Linee Guida del Ministero della Salute

Covid-19 e Cure Domiciliari: Le Linee Guida del Ministero della Salute
Pazienti.it SALUTE

Per quanto riguarda, poi, la terapia con anticorpi monoclonali, si stabiliscono le valutazioni per indirizzare i pazienti

Cure domiciliari per Covid-19: cosa prevedono. Istituzioni e professionisti del mondo scientifico hanno infatti redatto le nuove regole che il medico di base e il pediatra dovranno seguire per gestire da casa un paziente di Covid-19.

A questo proposito, si ricorda che il valore di riferimento della saturazione dell’ossigeno per un paziente di Covid-19 è pari al 92%. (Pazienti.it)

Ne parlano anche altri giornali

Coronavirus, il bilancio nazionale oggi. Intorno alle ore 17, il ministero della Salute ha pubblicato su internet la tabella riepilogativa nella quale sono illustrati i dati dell’emergenza sanitaria regione per regione. (Yahoo Notizie)

“La definizione fu cambiata perché non eravamo pronti”. “Questo avrebbe compromesso l’individuazione immediata del contagio, la sorveglianza epidemiologica e quindi avrebbe facilitato la diffusione latente del virus, soprattutto in Lombardia e nel bergamasco e bresciano. (Imola Oggi)

L’unico rimedio contro il Covid è stato, a lungo, l’utilizzo della tachipirina, che peraltro rendeva anche impossibile conoscere l’andamento della malattia causata dal Covid. Finalmente il ministero della Salute ha elaborato la nuova circolare con le linee guida per le cure domiciliari dei pazienti Covid, realtà per tanti aspetti più sicura. (La Luce di Maria)

Ministero Salute, superati i 4 milioni di casi da inizio emergenza. In diminuzione numero decessi

Le raccomandazioni «si riferiscono alla gestione farmacologica dei casi lievi di Covid-19» e si possono consultare sul sito del. Il testo completo di questo contenuto a pagamento è disponibile agli utenti abbonati (ilmattino.it)

Ritiro alimentare, i prodotti da non consumare. Come detto il principale prodotto da richiamo alimentare urgente resta quello del pompelmo alterato dai pesticidi provenienti dalla Turchia. Ritiro alimentare, scatta l’allerta massima lanciata dal ministero della Salute: prodotto da non consumare per presenza di pesticidi. (Consumatore.com)

Sul fronte delle terapie intensive il numero totale dei posti occupati è di 2.640 unità (- 71 rispetto a ieri) con 129 nuovi ingressi. Ieri i nuovi casi erano stati 13.358 con 336.336 tamponi, 344 i decessi. (picenotime.it)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr